Lucca in Diretta Notizie, Attualità e Politica di Lucca | Quotidiano on line

carabinieri-notte2Era ubriaca la giovane cameriera che nella notte tra sabato e domenica (8 dicembre) è stata protagonista di un episodio veramente singolare, avvenuto attorno alle 4, al passaggio a livello a San Pietro a Vico. La ventenne, residente a Lucca, è rimasta incastrata con le ruote dell'auto sui binari, mentre tentava di attraversare il passaggio. Forse nel tentativo di svoltare è rimasta intrappolata con le ruote finite tra le sbarre di ferro e non è riuscita più ad allontanarsi. A dare l'allarme è stato un passante, visto che la donna era in preda ai fumi dell'alcol. Quando i carabinieri della stazione di Ponte a Moriano sono giunti sul posto, si sono resi conto del suo stato e l'hanno sottoposta al test dell'etilometro.

Pubblicato in Cronaca

frontmontiIncidente “spettacolare” questo pomeriggio (8 dicembre) al monti scendi. Una Bmw condotta da una donna che stava accompagnando il figlio ad una festa ha percorso parte della bretella controsenso, imboccando poi la strada per svoltare in via Barsanti e Matteucci nonostante il senso unico. Così è andata a schiantarsi frontalmente con una Peugeot che stava arrivando nel senso corretto di marcia. Fortunatamente nell'impatto non si sono registrati feriti gravi. Soltanto tanto spavento. Disagi invece ci sono stati sul fronte della viabilità. In zona i veicoli sono rimasti incolonnati fino a quando la strada non è stata liberata dai mezzi incidentati.

Pubblicato in Cronaca

poliziamacchina notteHa perso il controllo della sua Seat Ibiza lungo viale Giusti ed è piombato contro alcune auto in sosta nei pressi della filiale Unicredit, a due passi dal Celide. Protagonista del movimentato episodio un giovane uomo di 24 anni, originario di Novi Ligure, ma residente a Capannori che si è ribaltato alla guida della sua vettura. L'incidente è avvenuto stanotte (7 dicembre) attorno all’1,15. Nello schianto, il conducente ha rimediato soltanto lievi feriti, ma almeno quattro auto sono state danneggiate nell'urto. Sul posto per i rilievi del caso è giunta una pattuglia della polizia stradale. Per il giovane sono stati disposti gli esami per verificare se si trovasse alla guida sotto l'effetto di alcol o di stupefacenti.

Pubblicato in Cronaca

incidente-gazzellacc-2Piomba contro l'auto dei carabinieri e la gazzella dopo una carambola viene centrata anche da una seconda vettura che procede in direzione opposta sulla via Pisana a Lucca. E’ accaduto questa mattina (4 dicembre) attorno alle 10,40. Per fortuna nell'incidente è rimasta ferita solo in maniera lieve una persona. Secondo i primi rilievi della polizia municipale di Lucca, sembra che una donna a bordo di una Renault Clio che arrivava da via Carignani abbia urtato l'auto dei carabinieri che arrivava dal semaforo di viale Puccini e proseguiva in direzione del Gelatone. Nell'urto, c'è stata poi una carambola mentre sopraggiungeva una Mercedes monovolume dalla via Pisana verso l'incrocio. Sul posto sono giunte le ambulanze e una squadra dei vigili del fuoco, mentre i vigili urbani sono al lavoro per ricostruire con esattezza la dinamica del sinistro stradale.

Pubblicato in Cronaca

fotoUn rocambolesco inseguimento nel cuore della notte: un'auto con a bordo due persone che sfreccia da Lucca a Borgo a Mozzano a 150 all'ora, che imbocca strade contromano, sperona la volante della polizia, e poi si schianta dopo aver divelto alcuni pannelli stradali sulla via Lodovica, finendo poi contro un palo della luce al distributore Eni di Borgo a Mozzano. Alla guida della Fiat Bravo, risultata di proprietà di un uomo di origini romene che ha in tutto altri 350 veicoli intestati, c'era Walid Kabdou, 30 anni, originario del Marocco, e accanto a lui una conoscenza della squadra mobile di Lucca, Radwan Jarmouni, 23 anni, già finito nei guai dopo un'inchiesta su un traffico di droga conclusa dalla polizia di Lucca. Entrambi sono stati arrestati con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e lesioni: il primo è finito nei guai anche perché era alla guida dell'auto senza aver mai conseguito la patente e per aver falsificato un permesso di guida internazionale. Per lui si apriranno le porte del carcere San Giorgio di Lucca, mentre l'altro è piantonato all'ospedale Campo di Marte di Lucca, dove è stato ricoverato per un trauma cranico riportato a seguito dell'incidente.

Pubblicato in Cronaca

1371422 379822322152571 1637663787 nUn incidente spettacolare è avvenuto oggi (29 novembre) poco prima delle 14 sulla via Romana Ovest a Tassignano, nei pressi del bar Vaniglia. In uno scontro semi frontale tra due auto, una si è ribaltata in mezzo alla strada. Il conducente, ferito in maniera lieve, è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Campo di Marte di Lucca da un'ambulanza inviata sul posto dalla centrale operativa del 118. Disagi si sono registrati sul fronte della viabilità, con il traffico in tilt nella zona.

Pubblicato in Cronaca
Venerdì, 29 Novembre 2013 09:50

Gravi due giovani donne nello schianto frontale

foto-4Uno schianto frontale e due ragazze ferite. E’ il bilancio di un incidente stradale avvenuto questa mattina (29 novembre) poco dopo le 6,30 sulla via Nuova per Pisa a Santa Maria del Giudice. All'ospedale sono finite due giovani donne di 25 e 23 anni, che si trovavano alla guida delle due auto. Stando ai primi rilievi della polizia municipale di Lucca, la giovane 25enne di Pisa che era alla guida di una Panda, stava viaggiando in direzione di Lucca quando all'improvviso, in corrispondenza con l'incrocio con Corte Marinei ha perso il controllo della vettura, invadendo la corsia opposta, dove stava sopraggiungendo a bordo di una Fiat 600 una ragazza di 23 anni, residente a Lucca. Violentissimo l'impatto, nell'urto entrambe sono rimaste ferite in modo serio ma fortunatamente non rischiano la vita.

Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
incmortalecolleE’ morto a qualche centinaio di metri da casa. Ucciso, insieme ad uno dei suoi due cani, nel tremendo schianto frontale alla guida della sua Y10 contro un'Alfa Romeo 159 che procedeva in direzione opposta. I due occupanti, una coppia di Vecchiano, sono ricoverati in prognosi riservata. Per Paolo Tambellini, 25 anni, di Santa Maria a Colle, appassionato di caccia, un lavoro nell'impresa del padre, non c'è stato invece niente da fare: è rimasto ucciso sul colpo, nell'urto violentissimo sulla via di Poggio a Santa Maria a Colle. Sbalzato fuori dall'abitacolo nell'auto impazzita finita contro l'argine del fiume Serchio.

Pubblicato in Cronaca
Domenica, 24 Novembre 2013 20:47

Sbandano con l'auto e finiscono nel torrente

cadaveretorrente8Momenti di paura nel tardo pomeriggio di oggi (24 novembre) lungo la strada tra Dezza e Piegaio. Un'auto con all'interno tre persone è andata fuori strada, finendo nel torrente che costeggia la strada. E’ accaduto attorno alle 19: a dare l'allarme sono stati due dei tre occupanti della vettura, che sono riusciti ad uscire da soli e a raggiungere la strada per telefonare ai soccorsi e chiedere aiuto. Entrambi hanno riportato alcune contusioni e sono stati trasferiti all'ospedale Campo di Marte di Lucca ma le loro condizioni non destano per fortuna alcuna preoccupazione. Diversa la sorte del terzo occupante dell'auto che è rimasto incastrato all'interno delle lamiere e che è stato estratto da una squadra dei vigili del fuoco, intervenuta sul posto, insieme ad un'ambulanza del 118 inviata dalla centrale operative.

Pubblicato in Cronaca

carabinieripaloProvoca un incidente a Montecarlo ma poi si dà alla fuga. Rintracciato, si giustifica spiegando di aver avuto fretta di raggiungere un parente che stava male. E’ finito lo stesso nei guai un giovane di 27 anni, di origini albanesi e residente a Ponte Buggianese: i carabinieri lo hanno infatti denunciato per omissione di soccorso. L'episodio risale alla fine del settembre scorso. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Altopascio, il 27enne era alla guida di una Fiat quando ha tamponato un uomo residente di Pistoia che guidava l'auto davanti alla sua a Montecarlo. Il giovane però non si è fermato ed è corso via senza prestare soccorso.

Pubblicato in Cronaca

Open Day Domenica 27

 

Lucca in Diretta è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Note s.a.s, via di Tiglio 1369/d, 55100 Lucca - p.iva 01264760461