Menu
RSS

Edilizia scolastica, Grieco: "In arrivo oltre 95 milioni di euro"

griecoLa Toscana riceverà 95.720.939,75 di euro dal ministero dell'istruzione per interventi di edilizia scolastica relativi alla prima annualità del triennio 2018-2020, così come stabilito con apposito decreto ministeriale del gennaio scorso. I finanziamenti saranno attribuiti in base al piano triennale predisposto dalla Regione, con la graduatoria degli interventi da finanziare. Il criterio adottato per la ripartizione prevede di destinare le risorse in base alla posizione in graduatoria regionale, con una riserva del 40 per cento per gli interventi su edifici scolastici di competenza delle Province e della Città Metropolitana. Si tratta prevalentemente della realizzazione di nuove strutture che andranno a sostituire le vecchie non più adeguate alle normative di sicurezza in vigore.  

Leggi tutto...

Maltempo ottobre, Rossi nominato commissario delegato agli interventi

maltempo 08.12.2017 1Il capo del dipartimento della protezione civile ha firmato l'ordinanza che nomina il presidente Enrico Rossi commissario delegato per gli interventi urgenti resi necessari dalla grave ondata maltempo che, a fine ottobre, ha colpito anche la Toscana. 

Leggi tutto...

Vaccini, online notizie vecchie e fuorvianti. Regione mette in allarme

vaccino influenza.JPGStanno circolando in queste ore sui canali social (Facebook e Twitter) notizie vecchie e fuorvianti sul vaccino antinfluenzale, secondo le quali Aifa (Agenzia italiana del farmaco) avrebbe vietato l'utilizzo dei vaccini, in quanto responsabili di decessi. Sul suo sito, Aifa smentisce decisamente queste notizie: "Gli articoli citati - si legge sul sito dell'Agenzia del farmaco - risalgono in realtà al 2014 e riportano notizie di decessi che in nessun caso sono stati correlati alla somministrazione dei vaccini, come è emerso dagli approfondimenti scientifici condotti in seguito dalle autorità nazionali ed europee". 

Leggi tutto...

Coldiretti: "Su finanziamenti Ue la Toscana potrebbe fare meglio"

coldirettiLa Toscana si trova a metà classifica nella capacità di spesa ma le imprese agricole si aspettano di più. Uno dei leitmotiv delle inefficienze della pubblica amministrazione è la difficoltà nell’erogare i contributi che arrivano dall’Unione Europea e in particolare quando rischiano di tornare nelle casse di Bruxelles i finanziamenti europei per lo sviluppo rurale.
Ci sono regioni come Puglia, Abruzzo, Liguria, Marche e Friuli Venezia Giulia – sottolinea la Coldiretti – che rischiano di perdere parte delle risorse perché non sono riuscite a pagare alle imprese entro il termine dei tre anni dall’impegno.

Leggi tutto...

Produzione latte, Marchetti (FI) chiama in campo la Regione

lattee"Seicentouno allevamenti ovi-caprini che hanno chiuso i battenti in alcune province toscane tra il 2010 e il 2017 e ora le lettere di disdetta per le forniture di latte stanno raggiungendo i pastori superstiti: la Regione intervenga presso i caseifici Alival e Granarolo per scongiurare lo stop alle forniture che porterebbe il settore al collasso". Questo quanto chiede il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti con una mozione che chiama in campo la giunta regionale a tutela sia dei produttori di latte ovi-caprino, sia del prodotto finale a cui il loro latte è in gran parte destinato, ovvero il Pecorino toscano Dop. 

Leggi tutto...

Approvato l'elenco degli incubatori di impresa accreditati

ciuoffo7Approvato dalla Regione l'elenco dei soggetti accreditati come incubatori di impresa e start up house toscani, in seguito all'avviso emanato lo scorso aprile. L'elenco è stato pubblicato sull'edizione del Burt di mercoledi scorso (14 novembre). Le domande ricevute per il 2018 sono in tutto ventisei: ventitre ammesse e tre scartate. I soggetti accreditati nella provincia lucchese sono: il Polo tecnologico lucchese, come incubatore di diritto pubblico, Startup&Go Srl di Badia Pozzeveri, come Start up privato, il Polo tecnologico di Capannori, come incubatore di diritto pubblico, il Comune di Massarosa, come startup di diritto pubblico, e il Comune di Coreglia, provvisoriamente come startup di diritto pubblico.

Leggi tutto...

Azione Ncc: "Una norma mette a rischio 2mila aziende del noleggio con conducente"

dellartino 2“Chiediamo l’abrogazione definitiva di una norma che oggi mette a rischio circa 2mila aziende in Toscana”, è la richiesta di Giorgio Dell’Artino, presidente di azione Ncc, che si fa portavoce del profondo disagio che agita la categoria. “Ieri sono scaduti i termini per gli emendamenti e ora siamo pronti a scendere in piazza: entro fine mese ci sarà una grande manifestazione nazionale per chiedere al Governo di cancellare una norma anacronistica e punitiva ”, annuncia Dell’Artino.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter