Menu
RSS

Infortuni sul lavoro, allarme di Marroni: “Un lavoratore su due vittima di incidente”

Luigi Marroni Meyer“La sicurezza sul lavoro è fondamentale e fortunatamente siamo di fronte ad una diminuzione degli incidenti e dei casi di morte. Ma per evitarli è importante che i lavoratori abbiano la piena percezione dei rischi che corrono. Dalla ricerca presentata emerge che la fretta nell'eseguire le azioni e la sottovalutazione dei rischi sono compagni pericolosi su tutti i cantieri, tanto che quasi la metà degli intervistati ha dichiarato di aver subìto un infortunio. E' per questo che la Regione, insieme alle azienda sanitarie proseguirà nell'opera di formazione e sensibilizzazione dei lavoratori". E' questa la sintesi del tema sicurezza sul lavoro che l'assessore regionale al diritto alla salute, Luigi Marroni, ha fatto intervenendo questa mattina al convegno sulla percezione del rischio negli ambienti di lavoro che si è tenuto a Firenze nell'aula magna del Rettorato.

Leggi tutto...

La Regione Toscana si impegna per lo sport: accordo con Fidal e Coni

Prosegue la firma di accordi tra Regione, federazioni, istituzioni ed enti di promozione sportiva con l'obiettivo di fare della Toscana un punto di riferimento per eventi e manifestazioni. Dopo quelli con Federginnastica, Federscherma, Comitato regionale Coni e Centro Sportivo Italiano oggi è stata la volta della Fidal, la Federazione Italiana di Atletica Leggera. Alla firma sono intervenuti la vicepresidente Stefania Saccardi e il presidente federale Alfio Giomi. "Questo accordo – ha spiegato la vicepresidente Stefania Saccardi – oltre ad inserirsi in questo percorso che ci vede sempre più vicini alle varie federazioni e realtà dello sport con l'obiettivo di attirare eventi nel territorio toscano, è il primo che viene siglato dopo l'approvazione della nuova legge sullo sport. La nostra idea di sport racchiude tutti i principi contenuti nella Carta Etica e tutti gli accordi che stiamo firmando puntano a promuovere soprattutto valori etici, sociali, salutistici ed educativi".

Leggi tutto...

Emergenza abitativa, Forza Italia: "Riordino Erp, altra occasione sprecata"

"L'ennesima occasione persa, dopo quella inerente la legge sulla vendita del patrimonio Erp, visto che la Giunta e la maggioranza di sinistra non hanno voluto affrontare complessivamente il riordino normativo relativo a tutte le politiche abitative pubbliche". Questo il commento del gruppo consiliare regionale di Forza Italia, che ha nel merito presentato un'organica riforma respinta dalla maggioranza. "La nostra proposta – argomentano il capogruppo di Forza Italia Giovanni Santini ed i Consiglieri forzisti Paolo Ammirati e Jacopo Ferri – prevedeva il riordino delle Lode e delle Agenzie per la Casa, il vero sblocco delle vendite delle case popolari ed infine il riordino della nota L.R. 96/96 disciplina per l'assegnazione e determinazione del canone di locazione degli alloggi Erp".

Leggi tutto...

Toscana, 80 milioni per le imprese europee

Horizon 2020 è il più importante programma europeo per la ricerca e l'innovazione e si avvale di uno stanziamento di circa 80 miliardi di fondi disponibili per il settennato 2014-2020. Una parte importante di tale programma è rivolto alle piccole e medie imprese che possono partecipare, anche singolarmente, con progetti orientati a sviluppare idee innovative su prodotti, servizi o processi in grado di metterle in condizione di affrontare la concorrenza del mercato globale. La Regione Toscana ha attribuito al proprio istituto di ricerca (Irpet) il compito di esplorare questo terreno, cercando di supportare le imprese toscane affinché possano aderire ai bandi di Horizon 2020 laddove questi appaiano più vicini ai loro interessi.

Leggi tutto...

Ultima tappa per il progetto GiovanisìLab Scuola

Tappa conclusiva domani (20 marzo), del percorso Giovanisì Lab/Scuola con l'evento Il treno per l'autonomia, laboratorio rivolto a circa 120 studenti toscani selezionati tra gli oltre 600 coinvolti dal progetto Giovanisì della Regione Toscana in collaborazione con Accademia Europea di Firenze e Vivaio di Imprese. All'appuntamento, che si terrà dalle 9,30 alle 13,30 all'Istituto degli Innocenti di Firenze, parteciperà anche Emmanuele Bobbio, assessore a scuola, formazione, ricerca e università della Regione Toscana. Giovanisì Lab/Scuola è un percorso giunto alla seconda edizione che si avvicina al mondo della scuola promuovendo da una parte la conoscenza delle opportunità offerte da Giovanisì e dall'altra attività volte a creare percorsi incentrati sul tema dell'autonomia, che pongono al centro la formazione della persona in senso più completo. Il laboratorio conclusivo riprenderà il percorso che gli studenti hanno affrontato durante gli incontri avuti nelle proprie scuole nel corso di questo anno scolastico puntando l'accento sull'importanza di favorire un contesto che permetta alle giovani generazioni di cogliere le opportunità.

Leggi tutto...

Tagli alle Poste, Più Toscana: "La soluzione si trovi coinvolgendo le associazioni del territorio"

"Chiusura uffici postali: il piano di razionalizzazione è stato sospeso ma adesso è vietato abbassare la guardia in vista del confronto che presto si aprirà con Poste Italiane. Istituzioni ed enti locali lavorino insieme ad una proposta alternativa da presentare in sede di trattativa con l'azienda per scongiurare la fuga dal territorio di servizi essenziali. Un piano che sfrutti la presenza capillare dell'associazionismo nella nostra regione valorizzando le sue centinaia di sedi come punti di aggregazione per l'erogazione di servizi non solo postali". Lo dichiara il consigliere regionale e membro della IV commissione Sanità e Politiche Sociali, Gian Luca Lazzeri.

Leggi tutto...

Nuova legge regionale sulla casa, Sunia e Cgil: “Questioni aperte ma bene l'impianto”

Occupiamoci di Casa - Riscrivere le politiche dell'edilizia residenziale pubblica in Toscana - La vertenza nazionale sulle politiche dell'abitare: oggi (18 marzo) si è svolto a Firenze il convegno organizzato da Cgil Toscana e Sunia Toscana (all'hotel Ac Firenze di via Bausi). C'è stata grande partecipazione e non è mancata l'occasione di parlare della nuova legge regionale sulle case popolari, all'indomani dell'approvazione (è intervenuta al convegno anche la vicepresidente di Regione Toscana Stefania Saccardi). Secondo Simone Porzio (Sunia Toscana), "pur rimanendo molte riserve sull'impianto della legge, soprattutto per il fatto che non è individuata una fonte di finanziamento regionale costante per l'edilizia pubblica anche per la mancata restituzione di ben 170 milioni di euro che dovevano andare nel settore - per la costruzione e manutenzione di alloggi popolari - ma sono stati dirottati sul Tpl, si esprime comunque una soddisfazione perché alcuni emendamenti proposti da Sunia e Cgil sono stati accolti, contribuendo a migliorarla. Ad esempio, infatti, c'è ora la possibilità di partecipare al bando per l'edilizia popolare estesa a tutti i cittadini toscani con almeno cinque anni di residenza, indipendentemente dal comune di residenza. Poi è stata sospesa per un anno l'applicazione della nuova Isee che sta generando problemi procedurali per l'accesso ai bandi e per la decadenza dell'assegnazione di un alloggio popolare. Ma l'azione del sindacato non termina certo qui: siccome la legge ha dato ampi margini di discrezionalità ai comuni riguardo all'applicazione delle norme, ci impegneremo affinché non ci siano difformità e sperequazioni di trattamento nella gestione dell'edilizia pubblica. Vigileremo affinché i comuni applichino nel miglior modo possibile le norme e attivino al più presto i bandi di riassegnazione di alloggi pubblici, per dare risposte concrete ai cittadini in stato di bisogno abitativo".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter