Menu
RSS

Protezione civile, le atlete toscane primeggiano ai campionati di sci di Peio

WhatsApp Image 2018 01 11 at 15.37.12Tornano dal Trentino vittoriose e cariche di medaglie. Le 'atlete' toscane, sugli sci ma anche sulla tavola, si sono infatti decisamente fatte valere nel campionato nazionale della Protezione civile che si è svolto nei giorni scorsi, l'11 e 12 gennaio 2018, a Peio. Seconda nella classifica combinata a punti tra tutte e quattordici le squadre presenti – dietro i padroni di casa di Trento, irrangiungibili e vittoriosi da tre lustri, ma prima della provincia di Bolzano, del Friuli e della Lombardia ad esempio – la Toscana ha conquistato per undici volte il podio nella quattro discipline previste. Un primato, con una sola eccezione, tutto al femminile.

Non è la prima volta che volontari e personale della Protezione Civile, una trentina stavolta, partecipano all'iniziativa. La Toscana è presente fin dall'inizio, da quindici anni a questa parte; e nelle ultime due edizioni si è piazzata terza nella classifica a squadre. Così tanti primi, secondi e terzi posti nelle singole gare non li aveva però mai conquistati. E c'è una foto di questo campionato 2018 che rimarrà negli annali ed assolutamente da incorniciare: quel podio tutto 'toscano' (come toscano è stato anche il quarto posto) dello slalom gigante, la gara più densa di partecipanti, riservata alle atlete fino a quaranta anni. L'ha vinta Simona Uffredi della Vab di Arcetri di Firenze, che ha completato il percorso in 1'01.95 - il miglior tempo in assoluto, anche tra le over 40 -, argento per Alessia Mugnai Poggesi della Soup regionale, la sala operativa della protezione civile toscana, e terza piazza per Francesca Giannini, della Vab di Quarrata, seguita a ruota da Gena Lupi (Vab di Calenzano). Simona Uffredi, atleta evidentemente duttile, ha conquistato l'oro per la sua categoria anche nel fondo e di conseguenza è salita sul podio più alto della combinata. Ha partecipato pure alla gara di snowboard, portando a casa la medaglia d'argento, ma per onor di cronaca va detto che le partecipanti in questo caso erano solo due. Obiettivo centrato, nell fondo over 40, anche da Gaja Bacciotti (Vab di Arcetri): per lei un oro - oro anche nella combinata - e un bronzo per Gena Lupi, volontaria nella sezione di Arcetri a Firenze..
E' andata bene anche nello sci alpinismo, disciplina dove con gli sci, muniti di speciali solette e ramponi, si scende ma anche si sale. Di nuovo Gaja Bacciotti nelle over 40 è arrivata seconda (su tre), mentre ancora Simona Uffredi e Leonora Merciai (Vab Arcetri di Firenze), nell'under 40, si sono piazzate rispettivamente seconda e terza su sette atlete in gara.
Tra gli uomini l'unico podio toscano è stato quello nel fondo del carabiniere forestale di Cortona Alessio Antonelli: per lui una medaglia di bronzo nella categoria riservata aglii atleti da 51 a 60 anni.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter