Menu
RSS

Tumori, Saccardi: "Toscana al top per prevenzione"

immaginetumoriAndamento in linea con le tendenze nazionali per quanto riguarda la diagnosi e ottimi risultati per le aspettative di vita. La lotta contro i tumori in Toscana nel 2017 registra dati importanti, numeri che offrono materiale per riflettere sulle politiche sanitarie, dalla prevenzione, alla cura all’assistenza.
Pochi giorni fa l’Associazione italiana di oncologia medica (Aiom) ha presentato a Firenze, nella sede della giunta regionale, il volume I numeri del cancro in Italia 2017, con un capitolo dedicato alla Toscana.

Leggi tutto...

Proposta Pd: 27 nuovi ambiti per il turismo in Toscana

ambitiArrivano 27 nuovi ambiti per la gestione in forma associata dell’accoglienza e dell’informazione turistica. Ha iniziato il suo iter in commissione sviluppo economico e turismo la proposta di legge targata Pd. Il dettaglio e le motivazioni della nuova suddivisione sono stati presentat a Firenze da Gianni Anselmi, presidente della seconda commissione, Leonardo Marras, capogruppo Pd e Stefano Ciuoffo, assessore regionale al turismo.

Leggi tutto...

Bilancio Regione, conti in ordine: 9 miliardi per il 2018

Toscana GraficoL’ultima manovra di bilancio approvata dal consiglio regionale ha confermato la linea seguita negli ultimi anni: nessun aumento o nuove tasse in Toscana e grande attenzione per gli investimenti e gli interventi per il sociale. Tre sono state le parole d'ordine: innovazione, investimenti e rigore dei conti. La nostra Regione continua infatti a contribuire al risanamento dei conti dello Stato, in un contesto dunque di finanza pubblica dove non mancano le difficoltà. Ciononostante gli ultimi due anni e mezzo di legislatura proseguiranno con investimenti significativi.
Il 2018, anzi, parte meglio di come era iniziato il 2017, potendo già garantire risorse pari al totale di quanto speso nell'intero anno precedente. Sono stati confermati gli impegni strategici assunti con il Piano regionale di sviluppo: la Darsena Europa di Livorno, il Porto di Piombino, il sistema tangenziale di Lucca, il raddoppio della linea ferroviaria Pistoia-Lucca, il finanziamento della progettazione del tratto della tranvia fiorentina Leopolda-Le Piagge, solo per citare alcuni degli investimenti già iniziati che saranno portati avanti. Ulteriori, importanti investimenti sono poi arrivati da altre risorse il governo nazionale ha messo a disposizione della Toscana, attraverso la decisione del Cipe di stanziare 170 milioni per le infrastrutture della nostra regione.

Il bilancio 2018 in breve
Nei numeri la legge di bilancio toscana per il 2018 prevede spese per 9 miliardi di euro, al netto delle cosiddette partite tecniche. Accanto ai 7 miliardi e 351milioni per la tutela della salute, ricordiamo i 738milioni e 700mila euro per i trasporti e la mobilità; i 180 milioni di euro per lo sviluppo economico; gli oltre 121 milioni per ambiente e tutela del territorio; i 173 milioni per lavoro e formazione professionale; gli oltre 90milioni per diritti, politiche sociali e famiglia; i 78milioni per istruzione e diritto allo studio; i 5milioni e 800mila euro per politiche giovanili, sport e tempo libero; i 67milioni per l’agricoltura; i 41milioni per le politiche energetiche; i 31milioni per i beni e le attività culturali.
Vi sono poi alcuni progetti ed azioni specifici: per l’invaso di Bilancino: 315mila euro per interventi sulle infrastrutture e manutenzione (interventi straordinari); 240mila euro (80mila per 2018, 2019 e 2020) al Comune di Barberino del Mugello per la manutenzione ordinaria delle aree con funzione turistico ricettiva. Al comune di Capraia Isola andrà invece un contributo straordinario di 80mila euro per progettazione e studi di fattibilità per il convento di Sant'Antonio e per l’ex carcere; 120mila euro (360mila per tre anni) saranno destinati alla manutenzione dell’itinerario della via Francigena.
Sul fronte delle piccole e medie imprese del sistema neve: un milione di euro per il miglioramento e la qualificazione degli impianti sciistici. Stessa cifra, per anticipare risorse dello Stato, per l’abbattimento delle barriere architettoniche delle civili abitazioni.
Sul fronte della mobilità, da non dimenticare il capitolo dedicato alla continuità territoriale Isola d’Elba: un milione e 50mila euro (350mila per tre anni) a Enac per il pagamento degli oneri di servizio pubblico per i collegamenti aerei. Per il sistema tranviario della piana Fiorentina: 5milioni (2milioni e 500mila per due anni) per la progettazione definitiva dell’estensione della tramvia verso Sesto Fiorentino e Campi Bisenzio. Infine, 750mila euro per la manutenzione delle piste ciclabili.
L’importante stanziamento per gli interventi contro la violenza di genere è di 605mila euro.
Infine, grazie a un emendamento presentato dal gruppo del Partito Democratico, primo firmatario il capogruppo Leonardo Marras, è stata decisa la proroga del cosiddetto “contributo di solidarietà” a carico dei percettori del vitalizio regionale anche per l’anno 2018, vale a dire una decurtazione dei vitalizi stessi che andrà a finanziare, come negli scorsi anni, azioni di solidarietà o progetti per la sicurezza.

Leggi tutto...

Azzardo, approvata nuova legge che rafforza contrasto

slotSi rafforza in Toscana l’azione di contrasto al gioco d’azzardo patologico. La nuova normativa approvata il 16 gennaio scorso dal Consiglio regionale è il risultato di un lavoro proficuo e anche faticoso della commissione sanità guidata da Stefano Scaramelli (Pd) che si è impegnata per trovare una sintesi con tutte le forze politiche. Lo ha sottolineato in aula lo stesso Scaramelli illustrando la legge e soprattutto le finalità.

Leggi tutto...

Pd Toscana, priorità a grandi opere e sgravi alle imprese

foto1Sgravi fiscali alle piccole e medie imprese nate da poco (ad esempio esenzione Irap nei primi tre anni), un’unica agenzia regionale di sviluppo per favorire l’accesso al credito, un rapporto più semplice e diretto tra Regione e autonomie locali per una programmazione coordinata e sinergica, una spinta per portare a termine le grandi opere che la Toscana attende da anni. Sono solo alcuni degli obiettivi emersi dai gruppi di lavoro che si sono confrontati in questi mesi e che hanno portato il risultato di questo percorso a Immagina Toscana, la conferenza programmatica regionale del Pd Toscana. 

Leggi tutto...

Banda larga in tutte le frazioni della Toscana entro il 2020

L’agenda digitale della Toscana scrive una nuova pagina e lancia la sfida operativa della banda ultralarga nelle cosiddette aree bianche, cioè quelle ignorate dal mercato e dove, in una regione come la nostra, fatta di tanti borghi e piccoli comuni, riguarda tanti cittadini e imprese.
La buona notizia è arrivata da poco: la giunta regionale ha dato il via a un accordo che prevede una conferenza unica di servizi tra i Comuni e gli enti più diversi, dall'Anas ai parchi e le soprintendenze, in testa la Regione, per snellire e velocizzare le autorizzazioni necessarie ai microscavi o alla posa di cavi aerei per portare la fibra ottica in tutte le frazioni, quelle più piccole e isolate.

Leggi tutto...

Disabilità, più diritti con la nuova legge regionale

disabilityUna nuova legge sulla disabilità che mette al centro la persona e che si fa carico del suo progetto di vita. L’ha appena approvata il consiglio regionale dopo un lungo lavoro di tessitura e approfondimento della commissione sanità guidata da Stefano Scaramelli (Pd). Il nuovo testo tende a dare un nuovo quadro normativo complessivo alle politiche che regolano la vita delle persone con disabilità, tenendo dentro principi cardine e ampliando i diritti. Non ci sono più gli schemi legati all’età; vengono tolti i limiti anagrafici per stare nei centri di socializzazione. Il che significa che i servizi non si interromperanno al compimento dei 65 anni di età o non prenderanno avvio solo al compimento del diciottesimo anno. L’assistenza continuerà e la persona anziana non verrà sradicata, ma gli verrà garantita la permanenza nell’ambiente in cui vive, affermando così il ruolo importante della vita indipendente.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter