Menu
RSS

Cinghiali, aumentano i prelievi. In calo i danni

ungulatiI dati sinora ottenuti indicano che la legge sulla gestione degli ungulati sta funzionando e che la strada imboccata è quella corretta per limitare l'impatto di queste specie sull'agricoltura, gli habitat e le attività umane in generale. Nei venti mesi di effettiva applicazione della norma sono stati abbattuti complessivamente 184mila774 cinghiali, 27mila135 caprioli, 993 cervi, 2mila456 daini e 217 mufloni, per un totale di 215mila575 capi. Quanto alle dinamiche di popolazione - sia per cinghiale che per capriolo e daino – i dati di consistenza e prelievo del 2017, in decremento rispetto al 2016, segnalano, pur con una varietà di situazioni locali, un'inversione di tendenza a livello di presenze totali sul territorio regionale.

Leggi tutto...

Regione vuole abbatere in due anni le polveri sottili

smogNuovo aggiornamento, in commissione ambiente guidata da Stefano Baccelli (Pd), al Piano regionale per la qualità dell’aria ambiente (Prqa). Dopo l’illustrazione fatta dall’assessore Federica Fratoni lo scorso 9 marzo, nel corso della seduta di oggi (10 gennaio) lo stato di salute dell’aria in Toscana, le strategie e gli interventi che si intendono adottare da qui al 2020, sono stati ulteriormente approfonditi.

Leggi tutto...

Wwf: "La richiesta di abbattimenti della Regione Toscana è pura demagogia"

soslupoDopo le nuove richieste rivolte ieri dalla Regione Toscana al governo di autorizzare l’abbattimento del 5 per cento della popolazione dei lupi, pari a circa 25 esemplari, il Wwf denuncia il carattere puramente demagogico della richiesta.
“L’assessore Remaschi - scrive il Wwf - sa benissimo che la richiesta degli abbattimenti, così come è formulata, non potrà mai essere accolta dal ministero dell’ambiente perché non rispetta i requisiti richiesti dalla Direttiva Habitat, che prevede la possibilità di deroghe ma solo se la popolazione è in buono stato di conservazione in casi assolutamente particolari e circostanziati, in cui le migliori azioni di prevenzione sono già state messe in atto in azienda ma non sufficienti ad evitare notevoli e reiterati danni economici ed in Toscana siamo ben lontani da questa situazione”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter