Menu
RSS

Tecnologia e prevenzione, la Versilia si 'arma' contro altre alluvioni

20180619 convegno protezione civile 2803Conoscenza del territorio, nuove tecnologie, informazione capillare. Sono i capisaldi della moderna Protezione Civile, delineata ieri (18 giugno) a Querceta nel partecipato convegno promosso dal Comune di Seravezza nel ventiduesimo anniversario dell’alluvione in Versilia. Una giornata di ricordo, ma anche di analisi e di proposta sulla gestione delle emergenze, sulle drammatiche esperienze passate e sull’organizzazione attuale della complessa macchina della Protezione Civile regionale e locale. A fare gli onori di casa l’assessore alla protezione civile Dino Vené e il funzionario responsabile del settore Roberto Orsini; relatori l’ex sindaco (e oggi funzionario del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile) Lorenzo Alessandrini, i dirigenti della Protezione Civile della Regione Toscana Riccardo Gaddi e dell’Unione dei Comuni della Versilia Domenico Di Nardo e la rappresentante della società ComunicaItalia, Nicoletta Frugoli, fornitrice del sistema Alert System adottato dal Comune di Seravezza per la comunicazione d’emergenza. Presenti anche gli amministratori Enrico Ghiselli e Luigi Trapasso in rappresentanza del Comune di Forte dei Marmi, il vicesindaco di Stazzema Egidio Pelagatti, l’assessore alla Protezione Civile del Comune di Camaiore Carlo Alberto Carrai, il funzionario della Protezione Civile del Comune di Pietrasanta Giuliano Guicciardi.

Leggi tutto...

Terremoto, esercitazione in centro a Lucca

esercitazionePartirà domani (19 giugno) a Lucca l'esercitazione internazionale di protezione civile sul rischio sismico che, dal 19 al 22 giugno, simulerà l'intervento di squadre nazionali e internazionali per la salvaguardia e la messa in sicurezza dei beni culturali nell'ambito del progetto europeo Promedhe - Protecting Mediterranean cultural heritage during disasters. Lo fa sapere la Protezione civile.
Rafforzare la risposta operativa per la protezione e la messa in sicurezza dei beni culturali in caso di calamità, attraverso lo scambio di esperienze e strumenti, è l'obiettivo di Promedhe.
Il progetto coinvolge le strutture di protezione civile di cinque paesi del bacino del Mediterraneo - Italia, Cipro, Israele, Palestina, Giordania - in sinergia con il Meccanismo europeo di protezione civile.
L'esercitazione - organizzata in collaborazione con Comune e Prefettura di Lucca, Mibact-Segretariato della Regione Toscana, Vigili del Fuoco e Carabinieri-Nucleo tutela del patrimonio culturale - si svolgerà su tre scenari operativi allestiti nel centro storico della città.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter