Menu
RSS

Lucca Marathon, appuntamento fissato a ottobre 2018

Lucca Marathon 2017Archiviata con grande soddisfazione la nona edizione della Lucca Marathon con le sue consolidate manifestazioni collaterali che crescono di anno in anno, è tempo di programmazione per la l'omonima associazione organizzatrice dell’evento, oltre che di consegna degli assegni di solidarietà che come sempre caratterizzano il dopo maratona.
E’ già fissata la decima edizione della manifestazione, che si svolgerà il 21 ottobre con la partenza che dovrebbe essere confermata dal Baluardo San Salvatore e con un percorso che dovrebbe ricalcare quello dell’edizione 2017 che ha incontrato il gradimento di atleti agonisti e podisti dilettanti.


Incassato il successo dell’edizione 2017, lo staff di Lucca Marathon è già al lavoro per il prossimo appuntamento, la Mezza Maratona, che avrà luogo domenica 6 maggio. Intanto, a qualche settimana di distanza dalla nona edizione della Maratona Città di Lucca, con la terza edizione della 30 chilometri e la nona della Lucchesina, marcia non competitiva e della LucCanina al sabato, sgambata con gli amici a quattro zampe, è il tempo di fare qualche riflessione da parte degli organizzatori della Lucca Marathon.
Forte della grande partecipazione di atleti e marciatori non competitivi, con numeri eccezionali considerando anche la pioggia nella domenica dell’evento Moreno Pagnini, presidente dell’Asd Lucca Marathon, è estremamente soddisfatto, sotto tutti i punti di vista, e anzi è estremamente grato a tutto lo staff per aver risolto tantissimi dei problemi che si erano verificati nella scorsa edizione che, preme sottolineare, era la prima che vedeva il nuovo tracciato della maratona completamente nel Comune di Lucca.
“Sotto il profilo della riuscita tecnica e partecipativa delle nostre manifestazioni, a partire da quelle del sabato, tutto è andato per il meglio - sottolinea il presidente Pagnini della Lucca Marathon - Sia la LucCanina, che ha visto quasi 200 coppie composte da amici a due e a quattro zampe sfilare sulle per la città con partenza e arrivo a Villa Bottini con i suoi giochi e appuntamenti prima e dopo l’evento, seguite poi dalla Maratona, dalla 30 chilometri e dalla Lucchesina nella mattinata di domenica. Tantissimi iscritti di cui siamo contenti: sia per i 1200 per le gare competitive di domenica ma, soprattutto, per i quasi 1500 per la marcia non competitiva cui teniamo tantissimo in quanto è fatta soprattutto per i lucchesi e perché è una grande vetrina per la città e per i suoi tanti angoli poco conosciuti”.
"Mi sento, anche per questa edizione - prosegue Pagnini - di fare un grandissimo ringraziamento pubblico a tutti quelli che hanno partecipato alle nostre iniziative, in primis agli atleti che hanno scelto la nostra corsa per fare la loro performance, agli amici "non competitivi" per non voler “mollare la tradizione”, all’amministrazione comunale di Lucca che ci sta supportando nell’organizzazione e in questa edizione ci ha concesso l’utilizzo della splendida location di Villa Bottini quale base operativa, alle forze dell’ordine, con il comandante Prina in testa, per l’aiuto nel controllo del territorio, ai dipendenti degli uffici comunali per i consigli sulla logistica e ai funzionari della prefettura per il senso di responsabilità; tutti insieme si sono prodigati tantissimo per la buona riuscita di una delle manifestazioni più importanti della città, inserita già da diversi anni nel “Cartellone Principale degli eventi della Città di Lucca”.
“Ma il ringraziamento più grande – continua Pagnini - lo devo fare a tutto lo staff di Lucca Marathon, ai soci, ai ragazzi della nostra squadra sportiva, insieme a tutti i circa 500 volontari che anche quest’anno non ci hanno negato il loro aiuto e la loro collaborazione esperta e qualificata nell’organizzazione della corsa; presenti nei punto ristoro (8 presidi) e nei punti spugnaggio (8 presidi) con gruppi sportivi che venivano anche da fuori provincia. Un doveroso ringraziamento va poi ai nostri sponsor, con in testa Diadora sponsor tecnico, amici della Lm che credono nell’iniziativa sia per il loro naturale “rientro” promozionale e commerciale sia per la loro voglia di contribuire a mantenere vivo lo spirito di questa manifestazione sportiva con un grandissimo ritorno di immagine e turistico per tutta la città e conseguentemente per tutti coloro che ci sono vicino e sono in partnership con noi. Ulteriore elemento di soddisfazione riguarda i disagi alla viabilità, quest’anno davvero ridotti, grazie anche al lavoro del responsabile del percorso Stefano Puccetti e dei suoi collaboratori come Angelo Bertuccelli. Anche se sporadiche, qualche lamentela c’è stata e con i cittadini che ritengono di avere subito disagi ci scusiamo, ma la situazione è stata molto ridotta e circoscritta rispetto al passato”.
Come sempre la Maratona di Lucca vuol dire anche solidarietà: l'1 dicembre, al ristoro La Casermetta sul baluardo San Salvatore (ex canile), si terrà un apericena di ringraziamento per i soci dell’associazione e gli sponsor. Nell’occasione verranno anche consegnati gli assegni della solidarietà alle onlus che hanno collaborato con Lm in questa edizione della maratona: l’associazione Il sorriso di Stefano, la Fondazione Il Cuore si scioglie”e l’ultimo arrivato in casa Lm che è Gli amici del Villaggio del Fanciullo (storica istituzione lucchese), da sempre vicini alle iniziative sportive dell’associazione lucchese.
L’appuntamento con i prossimi eventi targati Lucca Marathon per l’anno 2018 è per domenica 6 maggio con la quinta edizione della Mezza di Lucca, giovedì 21 giugno con la seconda edizione della Un giro a tutta! sulle Mura di Lucca, il 7 settembre con la sesta edizione della Corri all’alba …vincerò e il 21 ottobre con la decima edizione della Maratona e 30 chilometri Città di Lucca.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter