Menu
RSS

Gesam Gas ko dopo due overtime con Torino

 IMI9058Gesam Gas – Fixi Piramis Torino 67-70 d2ts (18-9, 34-25, 42-44, 53-53, 60-60)
GESAM GAS LUCCA: Striulli 5, Tognalini, Roberts 20, Udodenko 12, Crippa 8, Melchiori 2, Battisodo 5, Drammeh 12, Brunetti, Salvestrini ne, Nicolodi 3, Nottolini ne. All.: Barbiero
FIXI PIRAMIS TORINO: Tikvic 7, Milazzo 14, Brunner 15, Gill 20, Quarta 5, Pertile 3, Verona 2, Marangoni, Bocchetti 2, Salvini 2. All.: Riga.
NOTE: Uscite per falli Udodenko, Milazzo e Roberts. Fallo antisportivo a Roberts a 49'40.

Dopo due tempi supplementari è Torino a festeggiare i due punti al Palatagliate. La Gesam Gas Lucca cade contro le piemontesi dopo una vera e propria battaglia che, nonostante il risultato, non ha mancato di divertire i tanti presenti al palazzetto lucchese per il Basket Day. Parte forte la squadra biancorossa che sembra poter mettere in cassaforte il punteggio a metà gara. Ma Torino cresce nella ripresa e si porta a un'incollatura all'inizio del quarto decisivo. Le due squadre restano a contatto e vanno al primo supplementare. L'equilibrio si spezza solo al secondo overtime con le ospiti che realizzano due possessi (con una tripla) e riescono a mantenere il vantaggio fino al termine.
Partita dura tra Torino e Lucca con le due squadre che non si risparmiano fisicamente, gli arbitri scelgono di assecondare le formazioni, ne esce un primo quarto di rara intensità dove Lucca fa valere la sua difesa e il maggiore talento offensivo.
Dopo 4 minuti dove si segna col contagocce, la Gesam Gas & Luce inserisce le marce alte e grazie alle sue straniere trova il 18 a 6, prima che una fortunosa tripla di Pertile fissi il punteggio di fine primo quarto sul 18-9. Il secondo parziale si apre con una bella penetrazione di Gill, in dubbio per la partita tra le più positive nelle file ospiti, che riporta Torino a contatto, ma l'attacco lucchese ribatte colpo su colpo e si va all'intervallo lungo col divario invariato 34-25. La ripresa è tutta di Torino, Lucca resta 7 minuti senza segnare e le ospiti ne approfittano trovando il vantaggio grazie alle buone giocate di Milazzo e Gill, si va agli ultimi 10 minuti con le piemontesi avanti 44-42. L'attacco lucchese non riesce ad incidere, dopo 15 minuti dall'intervallo Lucca ha messo a tabellone solo 10 punti ma Torino manca di cinismo e la partita si trascina punto a punto fino alla sirena. La logica conseguenza non può che essere l'overtime che le squadre approcciano sul 53 pari. È una battaglia: Lucca sembra averla vinta dopo una tripla di Nicolodi che poco dopo avrebbe un facile lay-up per allungare al +5 ma rifiuta il tiro, a recriminare di più è Torino che prima pesca il +2 con un canestro in tuffo di Milazzo, sarà l'ultimo della sua partita (uscirà nell'azione seguente per 5 falli) e poi avrà il possesso per vincere la gara a 15 secondi dal termine. Niente da fare e secondo overtime sul 60 pari. Le due squadre sono stremate ma a tenere i nervi più saldi è la Fixi Piramis che con Quarta e Gill guadagnano subito il +4, Lucca lotta sino alla fine ma a poco serve perché i due punti prendono la strada di Torino. Il finale è 70-67.
A fine gara Barbiero non fa sconti alla sua squadra: “Sono sconfitte - dice - che fanno male perché arrivano per demeriti nostri. Non abbiamo giocato di squadra, le giocatrici, nonostante ci stiamo lavorando da un po' di tempo, tendono a non aiutarsi in campo e non so darmi una spiegazioni del perchè. Non eravamo certamente al meglio fisicamente ma non siamo alla ricerca di alibi per questa sconfitta. In un campionato corto con poche partite come il nostro ogni partita persa conta, quanto peseranno questi due punti persi per la via lo scopriremo alla fine”.

Le foto di Andrea Simi

Ultima modifica ilDomenica, 14 Gennaio 2018 22:39

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter