Menu
RSS

Virtus Lucca, buoni piazzamenti alla maratona di Prato

I ragazzi e le ragazze alla coppa ToscanaQuando c’è una passione irrefrenabile, non c’è pasqua o pasquetta che tenga. Così, mentre il resto d’Italia si godeva l’assolato lunedì festivo con gite fuori porta ed abbondanti mangiate, il Road Team della Atletica Virtus era già su strada a smaltire le festività e macinare chilometri, per amore dello sport e della maglia. L’occasione è stata la trentesima Maratonina di Prato, un evento storico che si snoda tra le vie pianeggianti del centro storico della città toscana e che, come sempre, ha attirato migliaia di partecipanti tra professionisti e dilettanti.

Una vetrina importante che gli atleti lucchesi non si sono fatti scappare, ipotecando posizioni di rilievo nella classifica assoluta: è infatti biancoceleste il secondo gradino del podio, conquistato dal keniota Gideon Kurgat dopo una gara serratissima come quelle a cui in questi mesi ci ha già abituato il talentuoso mezzofondista keniota, facendosi superare solamente dal connazionale Paul Tiongik del GP Parco Alpi Apuane. Eccezionale la prestazione anche del solito Andrea Mirandola, 14esimo nella classifica assoluta e settimo tra gli italiani in gara, che per l’occasione segna anche il proprio record personale sulla distanza mostrando una progressione di crescita degna delle aspettative che la società nutre nei suoi confronti, mentre anche Juri Zanni in 60esima posizione dimostra stoffa e determinazione in una gara con una concorrenza agguerrita e di altissimo livello. Vanno avanti nel frattempo le prove della Coppa Toscana ragazzi e ragazze, dove il team Virtus lotta per accedere alla finalissima regionale: ottima prestazione della sezione femminile, che alla seconda prova a Pietrasanta occupa la vetta della classifica a squadre. Lisa Giambastiani traina la compagine femminile piazzandosi seconda nella classifica generale del triathlon con un punteggio di 1773 (segnando un tempo di 8,8’’ sui 60 metri piani, 3’46’’ sui 1000 metri e un’altezza di 1,1m sul salto in alto) mentre Emma Pucccetti rimane in quinta posizione, facendo una ottima prova nei 1000 metri con un tempo di 3’36’’. Più in basso nella classifica si piazzano invece Diana Amabile, Aurora Giannotti, Marina senesi, Giulia Fanelli, Giada Bartolozzi, Adriana Vannucci, Romy Galigani, Azzurra Landucci, Chiara Franceschini, Marta Bianca Salvatore e Stella Bullari. Bene anche il gruppo ragazzi che si posiziona secondo nella classifica a squadre, con Gabriele Chelini e Carlo Bresciani a fare da apripista rispettivamente in 4° (1466 punti) e 5° (1377 punti) posizione nella classifica finale del triathlon nella combinazione 100m/salto lungo/vortex, seguiti da Mohamed Michele Akari, Federico Ascareggi, Francesco Serafini, Tommaso Virdis e Iacopo Bedini.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter