Menu
RSS

Girone C, la Francia vuole far capire subito quanto vale

franceL’attesa è finita: ormai mancano pochissime ore all’atteso avvio dei Mondiali di Russia. A dare il calcio d’inizio, alle 17 di oggi (14 giugno) saranno i padroni di casa, che se la vedranno con l’Arabia Saudita. Sabato (16 giugno), invece, toccherà al girone C: tanta attesa per vedere la Francia all’opera.


Il girone C, salvo clamorose sorprese, vedrà proprio il dominio dei francesi. Da italiani un po’ scoccia elogiare i nostri cugini, ma i Blues arrivano ai Mondiali di Russia tra i favoriti. Dopo i fallimenti dell’Europeo del 2008 e del Mondiale del 2010, la squadra allenata da Didier Deschamps è in continua crescita. La Francia arriva al campionato del Mondo dopo il secondo posto dell’Europeo del 2016 giocato in casa, dove il Portogallo beffò i transalpini negli extra time. La squadra di Deschamps è tra le squadre più complete di tutto il Mondiale: dalla porta fino al reparto offensivo, la Francia fa paura. Per capire il momento d’oro della nazionale francese basta vedere la lista degli esclusi: Costil; Debuchy, Laporte, Lenglet, Kurzawa; Rabiot, Kondogbia, Sissoko; Lacazette e Payet. Alcune scelte del commissario tecnico hanno fatto molto discutere, specialmente quella a sorpresa di lasciare a casa l’attaccante dell’Arsenal Alexandre Lacazette. I Blues si affideranno al suo fuoriclasse, Antoine Griezmann. Una stagione da 30 gol e 13 assist, le petit diable quest’anno ha fatto il salto di qualità. Dopo i fallimenti nella finale di Champions con il Real Madrid e nella finale dell’Europeo con il Portogallo, Griezmann ha trascinato l’Atletico Madrid di Simeone verso la conquista dell’Europa League con una doppietta nella finale con il Marsiglia. Il numero 7 francese, come dice Paolo Condò, ha dimostrato che la qualità di essere decisivi nelle partire importanti si può acquisire crescendo. Non solo Griezmann, la Francia ha a disposizione uno dei miglior talenti del panorama mondiale: il classe ’98 Kylian Mbappé. Proprio l’esterno del Psg ha fatto tenere in ansia tutta la Francia a seguito di un infortunio rimediato in allenamento da un’entrata scomposta del compagno Rami, che è stato preso di mira dai tifosi. Mbappè ha tranquillizzato così i francesi: “Solo una botta. E lasciate in pace Rami”.
Nella partita di esordio la Francia se la vedrà con l’Australia. Un avvio tutto in salita per i canguri, che dovranno andare oltre i propri limiti per accedere alla seconda fase del Mondiale. Quarto campionato del Mondo consecutivo per l’Australia e per l’infinito Cahil, miglior marcatore della storia della nazionale con 48 reti: il 38enne guiderà le speranze di un’intera nazione. Per il secondo posto sarà verosimilmente una lotta a due tra Danimarca e il Perù. Da una parte la Danimarca, che manca l’accesso agli ottavi di finale dal lontano 2002. Ai Mondiali il migliore risultato ottenuto dai danesi sono stati i quarti di finale nel 1998. Ma guai a sottovalutare la squadra di Åge Hareide: il fulcro della squadra è il fantasista del Tottenham, Christian Eriksen. Talento assoluto dotato di tecnica sopraffina, il futuro della Danimarca dipenderà molto dalle prestazioni del suo numero 10. In attacco occhio anche al talento classe ’97 Kasper Dolberg. Dall’altra parte c’è il Perù che nel suo palmarès può contare su due coppe America. Ha partecipato per quattro volte alla fase finale della coppa del Mondo, giungendo ai quarti di finale nel 1970 e al girone del secondo turno nel 1978. La qualificazione ai Mondiali però manca dal lontano 1982, ben 36 anni fa. La squadra di Ricardo Gareca si affiderà a Guerrero, bomber e capitano a cui è stata sospesa la squalifica per doping. Accanto a lui ci sarà il solito Farfán, da osservare i vari Carrillo, Tapia e Cueva.

Le rose
FRANCIA
PORTIERI: Lloris (Tottenham), Mandanda (Marsiglia), Areola (Psg).
DIFENSORI: Sidibé (Monaco), Pavard (Stoccarda), Umtiti (Barcellona), Varane (Real Madrid), Kimpembe (Psg), Rami (Marsiglia), Mendy (Manchester City), Hernández (Atletico Madrid).
CENTROCAMPISTI: Pogba (Manchester United), Tolisso (Bayern Monaco), Matuidi (Juventus), Kanté (Chelsea), Nzonzi (Siviglia).
ATTACCANTI: Griezmann (Atletico Madrid), Giroud (Chelsea), Mbappé (Psg), Dembélé (Barcellona), Thauvin (Marsiglia), Fekir (Lione), Lemar (Monaco).

AUSTRALIA
PORTIERI: Ryan (Brighton), Jones (Feyenoord), Vukovic (Genk).
DIFENSORI: Sainsbury (Grasshoppers), Behich (Bursaspor), Degenek (Yokohoma F. Marinos), Risdon (Western Sydney Wanderers), Jurman (Suwon Bluewings), Meredith (Milwall).
CENTROCAMPISTI: Jedinak (Aston Villa), Milligan (Al-Ahli), Rogic (Celtic), Luongo (Qpr), Mooy (Huddersfield), Irvine (Hull City), Petratos (Newcastle Jets), Arzani (Melbourne City).
ATTACCANTI: Cahill (Milwall), Kruse (Bochum), Leckie (Hertha Berlino), Juric (Lucerna), Maclaren (Hibernian), Nabbout (Urawa Red Diamonds).

DANIMARCA
PORTIERI: Schmeichel (Leicester), Ronnow (Brondby), Lössl (Huddersfield).
DIFENSORI: Kjaer (Siviglia), M. Jorgensen (Huddersfield), Stryger Larsen (Udinese), Knudsen (Ipswich), Vestergaard (Borussia Mönchengladbach), Christensen (Chelsea), Dalsgaard (Brentford).
CENTROCAMPISTI: Kvist (Copenaghen), Eriksen (Tottenham), Schöne (Ajax), Delaney (Werder Brema), Sisto (Celta Vigo), Lerager (Bordeaux), Krohn-Dehli (Deportivo La Coruña).
ATTACCANTI: N. Jorgensen (Feyenoord), Poulsen (Lipsia), Cornelius (Atalanta), Braithwaite (Bordeaux), Fischer (Copenaghen), Dolberg (Ajax).

PERÙ
PORTIERI: Gallese (Veracruz), Carvallo (Utc), Cáceda (Deportivo Municipal).
DIFENSORI: Advíncula (Buap), Araujo (Alianza Lima), Corzo (Universitario), Loyola (Melgar), Ramos (Veracruz), Rodríguez (Junior), Santamaría (Puebla), Trauco (Flamengo).
CENTROCAMPISTI: Aquino (Buap), Cartagena (Veracruz), Cueva (San Paolo), Flores (Aalborg), Hurtado (Vitoria Guimaraes) , Tapia (Feyenoord), Yotún (Orlando City).
ATTACCANTI: Guerrero (Flamengo), Carrillo (Watford), Ruidíaz (Morelia), Farfán (Lokomotiv Mosca), Polo (Portland Timbers).

Calendario
Francia – Australia il 16 giugno alle 12
Perù – Danimarca il 16 giugno alle 18
Danimarca – Australia il 21 giugno alle 14
Francia – Perù il 21 giugno alle 17
Australia – Perù il 26 giugno alle 16
Danimarca – Francia il 26 giugno alle 16

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter