Menu
RSS

Approvazione del bilancio, Confcommercio: "Soddisfatti, ma bisogna puntare di più sul turismo"

Esprime soddisfazione Confcommercio Imprese per l'Italia – sezione Viareggio Versilia, nell'apprendere la notiza della avvenuta approvazione del bilancio consuntivo 2013 del Comune di Viareggio. "E' ciò che chiedevamo e aspettavamo – si legge in una nota dell'associazione – e anche se per un solo voto è arrivato il risultato auspicato. Confcommercio si era già espressa su quelli che sarebbero stati i disastrosi effetti legati al ritorno del commissario prefettizio, ragion per cui adesso possiamo guardare avanti con rinnovato spirito costruttivo. Al sindaco Leonardo Betti – prosegue la nota – domandiamo ora tempi celeri nello sciogliere il nodo legato alla giunta, auspicando una conferma di vicesindaco e assessori: in una fase come questa serve continuità e va consentito ai componenti di giunta, alcuni dei quali in carica appena da 6 mesi, di poter lavorare con continuità e di proseguire il percorso di condivisione intrapreso nell'ultimo periodo con le associazioni di categoria".

Leggi tutto...

Movida a Lido di Camaiore, Confcommercio interviene sulla chiusura del Tandem Bar

Prende posizione Confcommercio Imprese per l'Italia – sezione di Viareggio Versilia in merito alla questione dei locali notturni di Lido di Camaiore, a conclusione della ordinanza di chiusura imposta per sette giorni al Tandem Bar per ragioni di ordine pubblico. "La vicenda del Tandem – si legge in una nota dell'associazione – impone una doverosa riflessione da parte di tutti gli addetti ai lavori, a partire dall'amministrazione comunale. L'ordinanza di chiusura per motivi di ordine pubblico, infatti, è stata dovuta non a fatti violenti o legati a degenerazioni alcoliche, ma al fatto che le tante persone presenti in zona occupassero la sede stradale, impedendo il normale flusso delle auto lungo Viale Colombo".

Leggi tutto...

Ancora non si trova il 47enne scomparso in spiaggia

controlli-guardia-costieraAncora non si trova l'uomo di 47 anni, Gabriele Diollalevi, originario della provincia di Teramo  ma residente a Bologna, scomparso nel pomeriggio di ieri, dopo aver abbandonato una borsa contenente effetti personali presso un bagno di Marina di Pietrasanta, non ha dato più notizie di sé (Leggi). Sono iniziate le ricerche da parte del personale del Commissariato di polizia di Forte dei Marmi, che ha diramato anche le foto dell'uomo, alle ricerche prende parte la  Capitaneria di Porto.

Leggi tutto...

Gianni Lemmetti assessore al bilancio a Livorno, M5S: "Soddisfatti per la nomina del nostro attivista"

Il Movimento Cinque Stelle Viareggio esprimere la propria soddisfazione per il riconoscimento ottenuto da un proprio attivista, Gianni Lemmetti, scelto lunedì (25 agosto) come nuovo assessore al Bilancio della città di Livorno. "Prendiamo le distanze - afferma M5S in una nota - da chi, in modo pretestuoso, meschino e soprattutto infondato, ha tentato di attaccare non solo tale nomina, ma anche il nostro attivista. Gianni Lemmetti è un elemento di alto profilo, selezionato tra molti candidati in base a criteri di competenza e professionalità.
Lemmetti, tempo addietro, si era messo a disposizione anche della città di Viareggio, tramite la piattaforma Viareggio Ricerca Assessori, strumento che il sindaco Betti in campagna elettorale aveva dichiarato di voler usare. Una promessa disattesa dal primo cittadino viareggino, come al solito, più incline a valutare le tessere che i curricula. Oggi, ne vediamo i risultati. Il Movimento Cinque Stelle Viareggio, oltre ad augurare buon lavoro al neo-assessore e all'amministrazione tutta, vuole ringraziare il sindaco Nogarin per aver reso merito al valore di Lemmetti e, di conseguenza, alle risorse presenti nel nostro gruppo locale".

Leggi tutto...

Trasferimento di Iacono, il disappunto di Confartigianato: "Deve finire il lavoro iniziato"

La Confartigianato di Lucca, e in particolare le aziende del settore della nautica, esprime tutta la propria solidarietà al Comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio, Marco Alberto Iacono, presente da appena un anno sul nostro territorio e trasferito ad altra destinazione. "Fin dall'inizio del suo mandato, il comandante Iacono ha svolto la propria attività con grande professionalità ed attenzione al fine di garantire la sicurezza nel porto di Viareggio - dice Confartigianato - e proprio in questo suo tentativo si è trovato di fronte al 'muro di gomma' di un sistema in essere difficile da scardinare perché consolidato negli anni. Esprimiamo il nostro disappunto e sconcerto per la decisione presa, augurandoci che si possa verificare un cambio di rotta, un ripensamento dettato dal buon senso, per consentire al Comandante di concludere il lavoro iniziato, al cui risultato le aziende artigiane aspirano per svolgere al meglio il loro lavoro e riportare in auge la professionalità e l'unicità che le contraddistinguono".

Leggi tutto...

Viareggio, Confartigianato: “Dissesto economico e tasse troppo alte, occorre una soluzione"

"La crisi perdurante in questi ultimi mesi ha colpito duramente le piccole e medie aziende, frantumando un tessuto economico già fortemente provato messo ulteriormente in difficoltà da tasse sempre più pesanti con conseguenti scelte drammatiche. I ripetuti suicidi, avvenuti purtroppo anche nel nostro territorio, sono il risultato di quel distacco sempre più ampio tra la vita reale e quella politica". Così Confartigianato sulla difficile situazione economica che stanno vivendo le imprese viareggine. "Nel corso di incontri avuti con l'amministrazione comunale di Viareggio e di altre istituzioni a più livelli, la nostra associazione si è fatta portavoce della forte situazione di disagio tra i nostri associati e tra gli stessi cittadini - spiega Confartigianato -. Le risposte tardano ad arrivare e i tempi lenti della politica non sono più adeguati al passare dei mesi durante i quali continuano a chiudere le attività lavorative, turistiche e di accoglienza che hanno, da sempre, contraddistinto la città di Viareggio".

Leggi tutto...

Pesca abusiva, arriva la Guardia Costiera e fuggono lasciando 20 chili di cozze

cozzeAvevano già raccolto circa 20 chili di cozze di prima mattina, ma non avevano fatto i conti con i controlli della Capitaneria di Porto di Viareggio. Così questa mattina (28 agosto) alcuni pescatori abusivi di cozze se la sono data a gambe alla vista del gommone della Guardia Costiera. Erano infatti intenti a pescare cozze al pontile 9 all'interno del porto di Viareggio quando sono arrivati gli uomini del Comandante Iacono e così, per non incorrere in pesanti sanzioni, sono fuggiti lasciando sul posto 20 chili di cozze appena pescate. I militari in bianco hanno quindi prelevato i frutti di mare e, dopo averli sequestrati, li hanno rigettati in mare, evitando così che i mitili finissero nel piatto di qualche ristorante con eventuali conseguenze spiacevoli per gli ignari consumatori. Le cozze, prodotto prelibato, ma altrettanto delicato, devono infatti essere sottoposte ad alcuni trattamenti previsti per legge al fine di garantire la loro salubrità.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter