Menu
RSS

Rossi: "Via entro l'anno al tour dei 100 progetti europei in Toscana"

ROSSI CRPM "Entro la fine dell'anno inizierò un giro in Toscana dedicato a monitorare l'attuazione dei 100 più importanti progetti finanziati dall'Unione europea nella nostra regione". Ad annunciarlo è il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, a margine della 46esima Assemblea generale della Crpm, la Conferenza delle regioni periferiche e marittime, organismo del quale è stato riconfermato vicepresidente con la delega alle politiche di Coesione. "Ho riscontrato – spiega Rossi – un grande interesse dei vertici comunitari verso questa nostra iniziativa che mira ad illustrare ai cittadini della Toscana l'importanmza di poter contare sui finanziamenti europei per garantire investimenti e realizzazioni nei settori strategici per il nostro sviluppo. C'è molta disinformazione su questa materia e c'è da contrastare una percezione fortemente negativa di ciò che fa l'Europa per noi. E questo è ancora più importante in vista del voto per il rinnovo del Parlamento europeo previsto a maggio 2019". Il presidente Rossi ha evocato un euroscetticismo crescente. Secondo l'Eurobarometro il 60% degli italiani non conosce i fondi strutturali e del 40% che li conoscono, l'80% pensa che siano inutili.

Leggi tutto...

Rossi: "Reagiremo contro chi denigra sanità toscana e operatori"

Rossi conferenza stampa 001"Da ora in avanti non guarderemo in faccia a nessuno. Chi denigra, strumentalizza o diffonde bugie sulla sanità toscana e sui suoi operatori, giocando cinicamente e spudoratamente su questioni delicatissime come quelle della vita e della morte, sarà immediatamente querelato per diffamazione e, ove ne esistano le condizioni, denunciato per procurato allarme". Il presidente Enrico Rossi indica con fermezza la linea di comportamento della Regione Toscana di fronte ad ogni strumentale tentativo di minare il corretto funzionamento del sistema sanitario regionale. 

Leggi tutto...

Emergenza fanghi da depurazione, Cna: "Aumentano costi per utenti"

La sede della Regione Toscana Palazzo Strozzi SacratiEmergenza fanghi da depurazione in Toscana, Cna Fita alza la voce. "Ferma restando l’attesa dell’effettiva firma dell’ordinanza del Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi - si legge - che, laddove non arrivasse concretamente, ci vedrebbe costretti a indire una manifestazione di protesta delle oltre 100 imprese di autospurgo toscane associate alla nostra organizzazione, Cna Fita Toscana sta lavorando e seguendo anche l’evoluzione delle necessarie e auspicabili modifiche normative di livello nazionale che porterebbero al definitivo superamento dello stato di emergenza dei fanghi da depurazione". Secondo Cna è positivo che, all’interno della legge di stabilità attualmente in discussione, sia stata annunciata dal Ministero dell’Ambiente la soluzione al problema dei fanghi, unica strada per ritornare ad una situazione di normalità. Al contempo, l'ente comunica che "le imprese associate hanno assunto la decisione obbligata di indicare nelle prossime fatture emesse nei confronti dei propri clienti una voce emergenza fanghi che coprirà soltanto una minima parte dei maggiori costi che hanno dovuto subire in questi mesi. Cna Fita Toscana esprime una forte preoccupazione perché centinaia di aziende e migliaia di posti di lavoro rischiano un dissesto economico, e la loro sopravvivenza".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter