Menu
RSS

Viareggio, ipotesi frazionamento della concessione per il Politeama

politeamaViareggio"Migliore e proficua utilizzazione" e "rilevante interesse pubblico": su questo punta il Comune di Viareggio per ottenere la possibilità di frazionare la concessione dell’immobile del cinema-teatro Politeama, rispettando al contempo la normativa europea, il codice della navigazione e la normativa regionale. Il frazionamento della concessione demaniale potrebbe essere infatti una soluzione che garantirebbe la sopravvivenza delle attività presenti al piano terra - per altro perfettamente in regola con il canone pagato al titolare, - salvaguardando così i posti di lavoro. Nei giorni scorsi, la paventata chiusura dello stabile, di proprietà del Demanio statale, aveva fatto scattare l'allarme rosso tra i banchi dell'opposizione che aveva chiesta risposte in tempi brevi all'amministrazione comunale. La risposta della giunta Del Ghingaro è stata la richiesta formale al Demanio sulla fattibilità del progetto. Resta tuttavia fermo il termine ultimo del 5 novembre per lo sgombero dei locali.

Leggi tutto...

Contributi per gli affitti, approvata la graduatoria a Viareggio

comuneviareggioApprovata a Viareggio la graduatoria provvisoria per i contributi affitto 2018. Dopo lo stop imposto dalla sentenza della Corte Costituzionale (in virtù della quale per tutti i Comuni toscani è stato necessario riaprire i bandi per consentire la presentazione della domanda anche ai cittadini stranieri) l'ufficio casa ha esaminato nuovamente le istanze e riformulato la graduatoria provvisoria. In tutto sono 44 le istanze presentate a seguito della riapertura del bando.

Leggi tutto...

Strage, da Viareggio lettera alle famiglie delle vittime del ponte Morandi

stragegUna lettera ai familiari delle vittime del crollo del ponte Morandi perché "il vostro dolore è anche il nostro, sappiamo cosa state passando, sappiamo come state vivendo e sappiamo quello che ancora, dolorosamente, dovrete affrontare: il processo". A inviarla l'associazione Il Mondo che vorrei, che riunisce i familiari delle vittime della strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009.
L'associazione ricorda che "dopo 9 anni da quel giorno stiamo ancora combattendo una battaglia di civiltà per ottenere verità, giustizia e sicurezza; il 13 novembre prossimo avrà inizio il processo d'appello, poi ci sarà la cassazione quanto tempo ancora dovrà passare prima che possiamo piangere in pace i nostri figli morti".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter