Menu
RSS

Scontri a Massa, 33 Daspo a tifosi Viareggio

  • Pubblicato in Cronaca

ultrasvgTrentatrè daspo ai tifosi del Viareggio 2014, formazione che milita nel girone E di serie D. Li ha disposti la questura di Massa Carrara per i fatti dell'8 aprile 2017, quando i tifosi del Viareggio, nonostante il divieto di trasferta, senza biglietto si recarono a Massa in occasione della gara di campionato, scontrandosi con la tifoseria locale. I 33 daspo vanno da un massimo di sei anni con firma fino ad un anno senza firma, e si vanno ad accumulare ai 17 già a carico di esponenti del gruppo ultras collezionati nel corso di questi ultimi anni.

Leggi tutto...

Reintegro, Ciancarella ricorre al Consiglio di Stato

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 5802La battaglia di Mario Ciancarella si sposta al Consiglio di Stato. Il ricorso con il quale si chiede il reintegro del capitano dopo il caso della firma falsa sulla sua espulsione dalle forze armate è stato depositato proprio oggi (24 settembre), vergato dall'ex ministro Giovanni Maria Flick e dal professor Francesco Saverio Bertolini. "Se realmente il presidente della Repubblica Pertini avesse emanato, su proposta del ministro della Difesa, il decreto di rimozione dalla Aeronautica militare del capitano Ciancarella, non vi sarebbe stata necessità alcuna di compiere l'atto della sua falsificazione. Ad attestare l'inesistenza del provvedimento è propriamente il documento consegnato dall'amministrazione, valevole a dimostrare con la forza del giudicato - una volta accertata la falsità della firma in sede giudiziale - che un atto di volontà dell'amministrazione statuale di conclusione del procedimento disciplinare non esiste né è mai esistito".

Leggi tutto...

Preaperture della caccia, scatta il ricorso del Wwf

cacciatoriPreaperture della caccia, scattano i ricorsi del Wwf e uno è stato presentato anche in Toscana. "Erano diversi anni che non si assisteva, da parte delle Regioni - sostiene il Wwf -, ad una così generalizzata violazione delle norme che tutelano la fauna e che regolano l’attività venatoria. Una situazione gravissima si sta verificando con le cosiddette preaperture. In pratica le Regioni deliberano di anticipare l’avvio della stagione di caccia ai primi giorni di settembre rispetto a quanto stabilito dalla legge (terza domenica di settembre), prolungando così la già lunghissima stagione venatoria (più di 4 mesi).
Sono ben 14 le Regioni che ad oggi hanno approvato una preapertura. Così facendo si autorizzano moltissimi giorni di caccia in più con migliaia e migliaia di animali uccisi, oltre al disturbo a tante specie che in questo periodo sono in fasi molto delicate della loro vita: piccoli sono ancora immaturi, le specie migratrici devono prepararsi ai lunghi voli verso i luoghi di svernamento, tanti animali sono provati dalla scarsità di acqua e cibo a causa della siccità estiva e molti altri stanno ancora nidificando".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter