Menu
RSS

Commercio, ecco le linee guida del nuovo codice regionale

negozi aperti di seraUna nuova proposta di legge è stata approvata dalla giunta regionale con l'obiettivo di rivisitare l'intera materia del commercio e sostituire l'attuale codice regionale del commercio, risalente al 2005 e già più volte modificato negli anni precedenti. Oltre alle modifiche che scaturiscono dagli obblighi di recepimento di norme statali, soprattutto in tema di distribuzione di carburanti e di vendita della stampa, la nuova legge pone una grande attenzione ai temi della qualificazione delle aree urbane, sia di quelle soggette a degrado, anche a livello commerciale, che di quelle di pregio che richiedono interventi per mantenerne intatte le caratteristiche. Inoltre viene promosso lo sviluppo dei centri commerciali naturali e reinserito un ruolo attivo della Regione nell'apertura delle grandi strutture di vendita.

Leggi tutto...

Commercianti, raccolta firme per ripristino mercatini

palazzosaniAffollata riunione martedì scorso a Palazzo Sani, sede di Confcommercio Lucca, convocata da Confcommercio e Commissione centro storico per discutere della decisione del Comune di eliminare alcuni storici mercatini cittadini dedicati ad arti, mestieri e opere dell’ingegno. All’incontro erano presenti numerosi negozianti delle zone interessate di Porta dei Borghi, via San Paolino, piazza San Giusto e Corso Garibaldi, i quali hanno stigmatizzato con forza la decisione del Comune di procedere senza preavviso con un atto che va a cancellare eventi ormai storici – quello di piazza San Giusto aveva preso il via nel 1988, ben 30 anni fa – e amati dal pubblico, senza prevedere una loro sostituzione.

Leggi tutto...

Marchetti (FI): "Riforma della sanità toscana da ribaltare"

Maurizio Marchetti"Tutto come previsto fin dal 2015 da Forza Italia: la riforma della sanità toscana ha fatto comodo alla strana coppia Rossi-Saccardi per mescolare in tavola le carte di una contabilità sul filo del rasoio ma nei fatti ha impoverito i servizi e creato nuove figure d’apparato appesantendo il sistema. Così, i direttori di programmazione d’area vasta di fiducia del presidente della Regione e pensate come suo cordone di protezione, oggi si sono trasformati in cordone sì, ma quello aperto della borsa regionale a tutto danno dei toscani". A parlare così è il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti che riannoda i fili della battaglia condotta da Forza Italia nel parlamento toscano contro la riforma sanitaria del 2015.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter