Menu
RSS

L'alternanza scuola-lavoro anche all'ospedale Versilia

alternanza scuola lavoro 3Tornano all’ospedale Versilia le attività legate ai progetti di alternanza scuola-lavoro. Molti i settori che si sono resi disponibili ad ospitare gli studenti per questa particolare forma di tirocinio nelle strutture socio-sanitarie. I ragazzi verranno accolti nella centrale operativa del 118 Alta Toscana, i cui responsabili Andrea Nicolini e Sabrina Pieroni, dopo lo svolgimento di un percorso formativo sulle manovre di rianimazione cardiopolmonare, rilasceranno a tutti gli studenti il relativo certificato.

L’attività di alternanza è inoltre prevista nel settore Urp, diretto da Roberto Della Cerra, con focus sulle principali funzioni del servizio: ascolto e relazione con il cittadino. A partire da oggi (18 giugno) per gli studenti sono quindi in programma incontri con professionisti in grado di fornire utili indicazioni sull’attività che viene svolta quotidianamente in ospedale.
Alessandra Niespolo, della fisica sanitaria, illustrerà le tematiche relative alla protezione del personale e del paziente dai rischi di esposizione ad alcuni campi elettromagnetici presenti in ambito sanitario.
Fabrizio Maggiorelli per il settore dell’Energy Management fornirà indicazioni sull’uso razionale dell’energia, secondo un principio di eco-efficienza volto a combattere gli sprechi e ridurre al minimo l’emissione di sostanze nocive in atmosfera; verrà anche organizzata una visita guidata dell’ospedale Versilia, il primo ospedale in Europa ad ottenere la certificazione energetica B.
Andrea Marchetti farà il punto con gli studenti su principi e modalità operative della Riabilitazione, con un percorso formativo degli operatori del settore. Notizie sull’attività dell’anatomia patologica e della citologia verranno fornite da Clara Bosco, mentre i principi e le modalità operative di laboratorio analisi e centro trasfusionale saranno approfonditi da Dagmar De Chirico Dagmar e Ilaria Lucherini. Gli studenti potranno inoltre apprendere nozioni di diagnostica per immagini (dalla creazione di immagini alla diagnosi) da Paolo Galantini della radiologia.
Dopo una giornata dedicata al soccorso, con gli operatori della centrale operativa del 118 Alta Toscana, i ragazzi parteciperanno poi ad un incontro con Daniele Boccaccini (di Oppent) su automazione, logistica ospedaliera e gestione trasporti ospedalieri. In questo “viaggio nella sanità versiliese” gli studenti saranno accolti anche da alcuni settori territoriali.
A Pietrasanta potranno infatti visitare le sedi del servizio di sicurezza alimentare e sanità pubblica e ricevere da Luca Lazzerini e Goffredo Guglielmone informazioni su sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria (igiene degli allevamenti, sanità animale, igiene urbana degli animali).
Nella struttura territoriale del “Tabarracci” verranno inoltre accolti da Donatella Catelli, che fornirà loro un quadro delle cure primarie e dei percorsi legati alla continuità ospedale territorio, approfondendo anche le modalità organizzative dell’assistenza domiciliare, le vaccinazioni dell’infanzia, la non autosufficienza e la disabilità. Con il mese di luglio l’attività di alternanza scuola-lavoro si svolgerà anche al Centro di procreazione assistita, diretto da Cristiana Parri: tramite lei ed i suoi collaboratori gli studenti avranno modo di conoscere i principi e le modalità operative di procreazione assistita (interventi di fecondazione assistita, interventi di pick up ovocitario, attività di laboratorio con biologi esperti).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter