Menu
RSS

Marcucci (Pd): “Bando periferie, votato sì solo per proroga”

andreamarcucci 1"Sono commoventi le prese di posizione del signor Marco Chiari e della signora Elisabetta Betti. Pur di dare addosso al Pd ed al sottoscritto, stendono un velo pietoso sulle scelte di un governo che li rappresenta. Veniamo al punto: la maggioranza M5S- Lega deve chiarire le sue intenzioni nel passaggio parlamentare alla Camera sull'emendamento del mille proroghe, che tante polemiche ha suscitato relativamente al bando delle periferie. Come è noto, quell'emendamento ha avuto il voto favorevole di tutto il Senato, anche del Pd, anche di Fratelli di Italia, anche di Forza Italia".
Così il capogruppo dem a Palazzo Madama Andrea Marcucci replica alle polemiche sull'emendamento del bando delle periferie: da più parti infatti gli sono arrivate critiche per il voto del provvedimento in Senato, ma il parlamentare chiarisce che nel testo era esplicitata soltanto la concessione di una proroga di due anni ai Comuni.

"Nel testo approvato non si scrive che il bando delle periferie -sottolinea Marcucci- , che tanto riguarda Lucca, viene abrogato ma che i termini per completare l'iter progettuale vengono posticipati di due anni. Il nostro si è stato determinato dal testo scritto, come quello di tutte le altre opposizioni. Per questo il governo dovrà a breve chiarire le proprie volontà a decine di Comuni, che in queste ore giustamente, denunciano le loro preoccupazioni. Alla Camera il Pd farà in modo che la maggioranza M5S-Lega espliciti il passaggio sul bando delle periferie".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter