Menu
RSS

Camaiore, ripulito dalle alghe la fossa dell'Abate - Foto

18 alghe abate1Lavoro intenso sulla fossa dell’Abate per il Consorzio di bonifica 1 Toscana Nord, in azione da ieri (10 agosto) per rimuovere la fioritura di alghe che ha interessato il tratto finale del fiume di Camaiore, dalla ferrovia fino al mare. La foce della Fossa dell'Abate è chiusa nel periodo estivo e questo limita il deflusso del canale isolando di fatto le acque interne che diventano stagnanti. La barriera di sabbia d'altro canto impedisce alle alghe la dispersione in mare, anche per la tutela dei bagnanti. Per poter concludere nel più breve tempo possibile, si procede dalle sponde con un grosso escavatore. Le alghe vengono tirate a mano con le barriere galleggianti e rinchiuse in uno spazio limitato vicino alla sponda. Da qui vengono raccolte con la pala meccanica e poi smaltite dai Comuni di Camaiore e di Viareggio attraverso l'azienda Sea.


Le alghe sono totalmente innocue per la salute, e si manifestano ciclicamente lungo i corsi d’acqua, soprattutto con l’aumento delle temperature, la concentrazione nell’acqua di sostanze nutrienti e lo scarso ricambio. L'alga chaetomorpha, si presenta come una lanugine filamentosa con lunghe radici che arrivano fino al fondale, si sviluppa molto rapidamente nelle acque salmastre e svolge una forte azione fitodepurante, assorbendo i nitrati e i fosfati presenti in acqua.
"Procediamo velocemente nonostante il ponte ferragostano per evitare che inizi lo stadio di decomposizione delle alghe e quindi la produzione di cattivi odori e ci spostiamo lungo il corso d'acqua andando a intercettare tutti i focolai di massima fioritura - rassicura il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi - Lunedì mattina (13 agosto) i lavori riprenderanno anche dalla spiaggia per concentrare la pulizia nel tratto più vicino alla foce".

Ultima modifica ilSabato, 11 Agosto 2018 14:50

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter