Menu
RSS

Assicurazioni di viaggio: quando conviene stipularne una

assicurazioneviaggioDopo mesi di duro lavoro arriva per tutti il momento di staccare la spina e ricaricare le energie. Quale modo migliore che farlo con un bel viaggio? Magari in un posto lontano, una meta paradisiaca dove godere di un mare trasparente e del calore del sole.

Per organizzare un viaggio, vicino o lontano, è bene informarsi su tutti gli aspetti prima di prendere i bagagli e andare via. In tanti si muovono attraverso viaggi low cost trovati sulla rete. Al momento della stipula del contratto c’è sempre una voce che ci fa riflettere: l'assicurazione di viaggio per crociera, quella di annullamento volo, quella specifica per studenti Erasmus, etc.. Conviene davvero farla o è meglio lasciar perdere?

Innanzitutto è bene specificare che le assicurazioni esistono per proteggere l'investimento fatto da chi decide di partire e per fornire assistenza medica in caso di necessità. Possono, infatti, capitare degli imprevisti che, grazie all’assicurazione di viaggio, supereremo in modo semplice e veloce. Scegliere la formula assicurativa adatta fa sentire i viaggiatori più tranquilli e, in alcuni casi, può salvare la vita. In caso di incidenti seri o malattie gravi, l'assicurazione può coprire spese per centinaia di migliaia di euro o dollari. In questo caso se ci troviamo in America e ci troviamo a dover fronteggiare una ferita grave, grazie all’assicurazione sanitaria non dovremo prenderci carico delle spese legate al costoso sistema sanitario americano.

Prima di sottoscrivere il contratto, però, è bene informarsi sulla compagnia che deve essere sicura ed affidabile. Da questo punto di vista le polizze variano, quindi leggi con attenzione tutte le clausole. Se soffri di cuore o di una patologia grave, sarai chiamato a fornire informazioni dettagliate prima di sottoscrivere la polizza. Se hai in mente di fare sport, sciare in fuori pista o di darti al bungee jumping (qui le info per farlo in Italia), verifica che queste attività siano coperte. Gli incidenti che si hanno praticando sport a livello professionistico di solito non lo sono. I premi assicurativi sono calcolati in base alla provenienza, all’età, alla destinazione e alla durata del viaggio, con particolare attenzione ad alcune mete particolari.

Alcune polizze coprono anche i propri bagagli quali effetti personali e tutto quello che c’è all’interno che può avere valore più o meno alto.

Assicurazione di viaggio per crociere
Quando si prenota una crociera, soprattutto con largo anticipo, é una buona idea contrattare un’assicurazione di viaggio per ovviare a vari imprevisti che potrebbero rovinarci la vacanza (ed il portafogli). Esistono polizze di viaggio specifiche per chi va in crociera, che offrono una serie di garanzie ai viaggiatori sia a terra che quando si trovano a bordo.

Tra gli imprevisti coperti da questo tipo di assicurazione, oltre alle spese mediche, ci sono l’eventuale perdita o furto di uno o più bagagli, l’annullamento o modifica della crociera contrattata (per motivi oggettivamente documentabili), l’interruzione della crociera, il ritardo del volo di andata per raggiungere la località di partenza della nave, eccetera.

 

Ultima modifica ilMercoledì, 14 Febbraio 2018 21:56

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter