Muore dopo un tuffo in mare davanti alla moglie

Tragedia oggi pomeriggio (22 agosto) nel mare di fronte alla spiaggia di Su Giudeu, a Pula. Giuseppe Maggi, 68enne di Lucca in vacanza nella nota località della Sardegna, è morto dopo un tuffo in mare. Il dramma si è consumato davanti agli occhi della moglie che si trovava con lui. L’ipotesi è che sia stato stroncato da un improvviso malore.
Il 68enne, secondo quanto è stato ricostruito, è entrato in acqua per rinfrescarsi ma ha fatto solo poche bracciate prima di annaspare. 

Un bagnino di uno stabilimento vicino si è accorto che si trovava in difficoltà e non ha perso tempo: si è subito gettato in mare. In breve lo ha raggiunto e riportato a riva, iniziando le operazioni di rianimazione mentre veniva dato l’allarme anche al 118. Purtroppo è stato tutto vano. I sanitari hanno proseguito nei tentativi di rianimare l’uomo, ma è stato inutile. Sul luogo della tragedia sono arrivati anche i carabinieri per verificare le circostanze dell’accaduto. Al momento, si pensa ad un malore, forse ad una congestione per spiegare il decesso improvviso di Maggi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.