Concessioni cimiteriali, in bolletta l’invito al rinnovo

Confermata l’attenzione e la cura dell’amministrazione comunale nei confronti dei familiari che hanno in scadenza una concessione cimiteriale per un proprio congiunto defunto. Grazie all’input della commissione lavori pubblici ed ambiente del consiglio comunale, infatti, la comunicazione della scadenza, che è stata prorogata fino al 28 febbraio 2018, arriverà con un messaggio personalizzato a tutti gli utenti, attraverso un apposito avviso inserito all’interno delle bollette del gas, che saranno inviate entro la fine di quest’anno. In tal modo i cittadini avranno la possibilità, se lo vorranno, di attivare il rinnovo della concessione, che potrà essere di 15 o di 30 anni.

Sono circa duemila, infatti, le concessioni in scadenza. Per una comunicazione capillare agli interessati, l’amministrazione comunale ha previsto una serie di strumenti fra cui, oltre alla comunicazione in bolletta, voluta dalla commissione, in programma c’è anche il posizionamento di un avviso sulle tombe interessate dalle concessioni in scadenza, in occasione dell’ormai prossima festività di Ognissanti, affissione presso i cimiteri e le parrocchie e presso l’Ufficio relazione col pubblico del Comune.
“Da parte dell’amministrazione c’è la massima volontà che la scadenza delle concessione sia un passaggio condiviso, in maniera consapevole, dalle famiglie – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Celestino Marchini – Se lo desiderano, infatti, esse avranno la possibilità di rinnovare tale concessioni per un ulteriore periodo, che potrà essere di 15 o 30 anni. La scadenza ultima, per procedere al rinnovo, sarà il prossimo 28 febbraio, e non ci saranno ulteriori proroghe. Per ulteriori informazioni, i cittadini possono anche contattare il front office della Gesam Spa”.
“Abbiamo pensato che la tumulazione dei propri cari è un argomento che tocca la sensibilità di tutti – evidenzia il presidente della commissione lavori pubblici ed ambiente, Daniele Bianucci – Per questo, abbiamo deciso di riservare una particolare attenzione nei confronti dei familiari, che hanno in scadenza una concessione cimiteriale per un proprio congiunto: prima di procedere alla esumazione, arriverà, entro la fine dell’anno, una comunicazione personalizzata, all’interno della bolletta del gas. Un’attenzione in più che garantisce agli interessati di opzionare o meno l’eventuale rinnovo della concessione. La proposta della commissione è stata accolta dal consiglio comunale, che l’ha approvata a larga maggioranza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.