Lucchese femminile, ancora problemi di formazione per la sfida alla Novese

Non c’è pace per l’Acf Lucchese Femminile che, in attesa che si riaprano i termini per i trasferimenti delle giocatrici, deve settimanalmente fronteggiare grosse difficoltà nell’allestire una formazione competitiva. Una situazione che diventa circolo vizioso perché spesso i tecnici, prima De Luca e oggi Corti, devono necessariamente velocizzare i tempi di rientro delle molte infortunate in questa fase della stagione sicuramente complicata per raggiungere un numero adeguato, ma esponendo le convalescenti a rischio ricadute.

Nonostante tutto questo società e squadra stanno impegnandosi per fare bene e anche domenica scorsa con il Romagnano almeno un punto sarebbe stato il premio minimo per una prestazione valida sotto l’aspetto agonistico e della volontà.
Il presidente Marco Chiocchetti, dopo avere recuperato al calcio Irene Passaglia, autrice di una buona prestazione all’esordio dopo un periodo di inattività, sta lavorando per infoltire la rosa.
Intanto domenica arriva l’insidiosa trasferta di Novi Ligure. Le alessandrine avranno motivazioni ulteriori per battere l’Acf Lucchese: si ricorderanno dello scorso anno quando furono proprio le rossonere a impedire alla Novese di giocarsi le possibilità di promozione, poi andata all’Empoli Ladies. Maurizio Corti dovrà valutare nelle ultime ore le condizioni di alcune ragazze uscite malconce dalla gara di Porcari di domenica, mentre rientra Giulia Nellini, che ha scontato la lunga squalifica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.