‘Le donne di Chernobyl’ apre la stagione ai Rassicurati di Montecarlo

Il nuovo anno si apre al teatro dei Rassicurati di Montecarlo con la stagione di prosa che partirà proprio a gennaio e che propone sette spettacoli di grande attrattiva, eventi di eccellenza e grandi nomi del teatro, della televisione e della musica.

Ad aprire la stagione, giovedì 11 gennaio, alle 21,15, lo spettacolo fuori abbonamento Le donne di Chernobyl, una produzione And or, margini creativi. In scena la testimonianza della famiglia Baturka che ha vissuto e subito il disastro di Chernobyl. Sul palco l’attrice che ha vissuto l’evento, mentre in sala la famiglia Baturka che è venuta dalla Biellorussia per assistere al debutto dello spettacolo che ripercorre la testimonianza di Piotr, Galia e Iryna Baturka, per la regia Kety Di Basilio e Sergio Giannini e l’assistenza di Silvia Ceccarelli con Iryna Baturka, Lucia Marchese, Serena Davini, Caterina Pieraccini, Sara Vitolo, Francesca Colombini.
Una storia taciuta, quella di Chernobyl, dimenticata dalla maggioranza, che continua ad aleggiare nell’aria nostro malgrado. Un racconto che riemerge da una memoria infantile che ricorda le tinte in bianco e nero di quei giorni, quei mesi, quegli anni.
Il teatro dei Rassicurati di Montecarlo ha puntato la stagione sulla qualità, con un cartellone realizzato grazie alla positiva sinergia in atto da oltre 10 anni tra la Fondazione Toscana Spettacolo onlus, circuito multi disciplinare di teatro, danza e musica, e il Comune di Montecarlo. Per la stagione 2018 i due enti, in collaborazione con l’associazione And Or margini creativi, hanno realizzato un programma incentrato sulla drammaturgia contemporanea, con interpreti di fama e proposte di teatro contemporaneo e musicale.
Il secondo appuntamento sarà il 17 gennaio con lo straordinario debutto di Bestia che sei, con Angela Finocchiaro e Stefano Benni, un reading a due voci pieno di sorprese ed energia che non potrà che confermare la bellezza di questo binomio artistico.
Ancora disponibili gli abbonamenti formule diverse, per più spettacoli, per un programma attento al rapporto qualità/prezzo: sei spettacoli a 55 euro con l’abbonamento intero e 40 euro per il ridotto. Da quest’anno poi attiva anche una proposta per i giovani con un abbonamento under 18 a 32 euro.
Gli spettacoli avranno inizio alle 21,15. Biglietti a 15 euro per l’interno e 10 per il ridotto. Abbonamento 55 euro per il posto unico intero, 40 per il ridotto (giovani fino a 29 anni e soci And Or) e 31 per il ridotto under 18.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.