Le rubriche di Lucca in Diretta - Libri

Omicidio sulla Costa Concordia, Sgrò presenta il suo romanzo a Firenze

L’ispettore Felicino va a Firenze. Il romanzo giallo Corpo morto a paratia di Pasquale Sgrò verrà presentato giovedì (25 gennaio) alla Sala del Cocomero della libreria-caffè del teatro Niccolini di via Ricasoli. Converseranno con l’autore l’assessore regionale alle politiche sanitarie, Stefania Saccardi, e l’editore Antonio Pagliai. L’incontro sarà moderato dal giornalista Francesco Colonna.

Carlo Felicino, protagonista del giallo, è un ispettore del lavoro chiamato a indagare sul corpo di un operaio rinvenuto nella paratia della Costa Concordia durante le fasi di smantellamento a Genova. La vicenda, narrata con il ritmo cadenzato del giallista più disinvolto, è per lo più ambientata a Viareggio – perché è nei cantieri di questa città che era stata assemblata la nave da crociera naufragata di fronte all’isola del Giglio il 13 gennaio 2012. È a Viareggio che Carlo Felicino e la sua squadra investigativa operano, ed è qui che si intrecciano misteri e personaggi, tinte fosche e pagine di rara grazia narrativa. Il tema della sicurezza sul lavoro, caro all’autore Sgrò, è affrontato anche dalla fortunata versione a fumetti dell’ispettore Felicino impegnato in numerosi e diversi sopralluoghi in cantieri e aziende per verificare che ogni norma sia stata rispettata. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.