Summer Festival, venduto il 60% della Di&Gi

Il Lucca Summer Festival è destinato a crescere ancora e consolida la sua ’vocazione’ internazionale. Stavolta non è merito di qualche big della musica, ma di un’operazione societaria che ha portato la D’Alessandro e Galli ad un matrimonio speciale, d’interesse si potrebbe quasi suggerire. Cts Eventim, uno dei maggiori gruppi internazionali operante nel settore della vendita online dei biglietti e nella produzione e promozione di eventi musicali e di intrattenimento, ha acquisito il 60% delle azioni di D’Alessandro e Galli, società italiana di produzione e promozione di festival, concerti ed eventi. Per l’organizzazione dei concerti a Lucca resteranno D’Alessandro e Galli ma ci sarà anche un nuovo interlocutore, tra l’altro con la maggioranza delle azioni.

Questo, a stretto giro, dalla firma della convenzione pluriennale con il Comune di Lucca e i primi annunci dei concerti per la prossima stagione.
D’altro canto, con la firma dell’accordo, Cts Eventim consolida il proprio posizionamento nel marcato italiano dell’intrattenimento dal vivo, dopo le acquisizioni di Vertigo e di Friends and Partners avvenute nel 2017. “La transazione, che è già stata attuata – spiega la società -, consente a Cts Eventim di accedere a un interessante portfolio di festival e artisti, e di integrare a livello strategico le proprie attività in Italia”.  Klaus-Peter Schulenberg, Ceo di Cts Eventim, ha commentato: “Con TicketOne, siamo il principale fornitore di servizi di biglietteria in Italia da oltre 10 anni. In un periodo molto breve, abbiamo fatto quanto necessario per diventare il leader di mercato anche nel segmento della produzione e promozione di spettacoli dal vivo. Questa è una tappa fondamentale per la nostra strategia di internazionalizzazione. Il mercato italiano è uno dei più diversificati e attrattivi d’Europa e, difficilmente può esserci un organizzatore che simboleggia la sua creatività e vitalità quanto D’Alessandro e Galli”.
I fatti parlano da soli. Lo scorso anno Di and Gi ha celebrato il suo trentesimo anniversario e nello stesso periodo si è affermato come uno dei principali organizzatori di festival, tour e concerti in Italia. Gli artisti, i cui spettacoli sono stati organizzati da Di e Gi negli ultimi anni includono: Adele, Justin Bieber, David Bowie, Paul McCartney, Bob Dylan, Elton John, Mark Knopfler, Jennifer Lopez, Ennio Morricone e Paul Simon. Nel 2017 il Lucca Summer Festival, l’annuale festival di fama internazionale alla sua 20a edizione, ha attirato, ancora una volta, oltre 122,000 visitatori in Toscana, grazie ai vari concerti ospitati tra i quali: Rolling Stones, Green Day e Robbie Williams.
Mimmo D’Alessandro, che continuerà a gestire le operazioni di Di e Gi insieme al co-fondatore Adolfo Galli, si è detto soddisfatto dell’accordo: “Siamo lieti di fare parte del gruppo Cts Eventim. Questo ci consente di beneficiare delle risorse di una figura globale che non solo ha la piattaforma di biglietteria più performante e sofisticata a livello globale, ma è anche in grado di organizzare tour e concerti in tutta Europa. Abbiamo, inoltre, l’opportunità di continuare portare avanti la cultura particolare della nostra azienda: la cura degli artisti e degli spettatori rimarranno al centro dell’attenzione per tutto ciò che faremo alla D’Alessandro e Galli”.
L’operazione è stata seguita in qualità di consulenti di D’Alessandro e Galli dall’Avvocato Florenzo Storelli e dal commercialista Giovanni Bulckaen.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.