Forte, firmata l’ordinanza per le feste negli stabilimenti balneari

Firmata l’ordinanza che definisce il numero massimo di feste realizzabili negli stabilimenti balneari durante la stagione 2018. L’amministrazione comunale ha deciso di eliminare la previsione inerente la realizzazione di quattro eventi di pubblico spettacolo o intrattenimento con la possibilità di ingresso a pagamento, mentre rimane confermato il numero massimo di 30 feste.
“Gli eventi a pagamento sulla spiaggia – dichiara il sindaco – non fanno parte della nostra tradizione turistica. Gli eccellenti servizi svolti dai nostri balneari devono proseguire nella tutela della tranquillità e della armonia con l’ambiente in cui si svolgono”.

“L’intento di questa amministrazione – prosegue il primo cittadino – è sicuramente quello di appoggiare e stimolare un miglioramento dei servizi balneari, ma sempre nel rispetto delle tradizioni e delle peculiarità della nostra spiaggia. In questa logica, già il 30 maggio porteremo in Consiglio alcune modifiche sul regolamento della spiaggia, dopo averle condivise con la categoria: la prima riguarda i punti ombra, il cui numero minimo dovrà essere pari a quello delle cabine; la seconda riconferma la tipologia delle nostre tende, vietando eventuali chiusure che vadano a limitare la visibilità dell’arenile. Modifiche che dovranno essere attuate inderogabilmente entro l’1 giugno 2019”.
Al termine della stagione inizierà il tavolo di lavoro sul piano della spiaggia, sempre nella logica di tutelare gli stabilimenti balneari, che sono fondamentale risorsa per il nostro turismo, proseguendo nella linea identitaria che ha rappresentato da sempre la nostra forza. “Desidero – conclude il sindaco Bruno Murzi – ringraziare per il lavoro fino ad oggi svolto Francesco Mattugini e salutare il nuovo presidente dell’Unione Proprietari Bagni, Martino Barberi e tutto il nuovo consiglio direttivo che incontreremo nell’assemblea di lunedì (28 maggio) alle 21 alla Mutuo Soccorso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.