Donnavventura, ragazze lucchesi tra le cento finaliste

Più informazioni su

Anche quest’anno, come da tradizione, La Thuile, Valle D’Aosta, sarà la location d’eccezione per la selezione finale di Donnavventura che quest’anno vede tra le sue finaliste anche ragazze di Lucca. Circa 100 ragazze, provenienti da tutta Italia, dovranno affrontare un lungo weekend di selezioni per diventare le protagoniste della prossima spedizione. Più di 150mila le candidate registrate sul sito donnavventura.com ed invitate a presentarsi agli eventi di pre-selezione organizzati nel corso dell’anno, solo 100 le giovani aspiranti neo reporter convocate per questo lungo weekend, che sarà caratterizzato da un susseguirsi di prove attitudinali.

 La partenza è prevista per venerdì (20 luglio) nel primo pomeriggio, nei pressi della stazione centrale di Milano: le ragazze, troveranno due pullman ad attenderle, che le accompagneranno a La Thuile, direttamente al “campo base” tendato, allestito da Ferrino, leader del mondo outdoor, dove le candidate bivaccheranno fino al 22 luglio. Anche per quest’ anno non poteva mancare il Cdi, la struttura poliambulatoriale lombarda che da quasi 10 anni collabora con il programma per fornire assistenza medica durante il viaggio alle giovani protagoniste. Il camper – poliambulatorio del Centro diagnostico italiano raggiungerà La Thuile venerdì pomeriggio e stazionerà al campo base per l’intero weekend. Il team di esperti Cdi sottoporrà le 80 finaliste a consulti medici per valutare l’idoneità fisica delle ragazze ad affrontare le numerose sfide che le aspettano durante il viaggio. Domenica 22 luglio, nel primo pomeriggio verranno annunciati i nomi delle 10- 12 prescelte, che rimarranno a la Thuile per la settimana di training operativo. Le altre ragazze verranno riaccompagnate dai pullman a Milano. Al termine di quest’esperienza le ragazze che risulteranno più simpatiche e disinvolte davanti alla telecamera e che dimostreranno una spiccata capacità all’uso della tecnologia, necessaria alla produzione, alla guida dei veicoli ed in grado di comprendere e assimilare in modo adeguato la filosofia di questo format unico nel suo genere, diventeranno le nuove protagoniste della prossima edizione. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.