Lega, Azzarà consigliere a Pisa: “Fatta una scelta convinta”

Da ex assessore comunale di convinta fede centrista a consigliere per la Lega di Matteo Salvini a Pisa. Alla fine Antonino Azzarà ce l’ha fatta: oggi (4 settembre) è entrato ufficialmente a sedere nell’assise della Torre pendente, seduto tra i banchi della maggioranza che sostengono il sindaco Michele Conti. “Il mio – ha commentato entusiasta Azzarà – non è stato un salto della quaglia. Ho aderito convintamente alla Lega e soprattutto al programma di Matteo Salvini che mi convince completamente”.

Azzarà – la surroga è avvenuta proprio in giornata – è entrato in consiglio comunale a Pisa al posto di Gianluca Gambini, risultato ineleggibile. La notizia della sua candidatura al consiglio comunale a Pisa, dopo tanti anni di impegno civico a Palazzo Santini, aveva fatto discutere anche a Lucca. “Ho deciso di abbandonare l’Udc e di proseguire il mio percorso all’interno del centrodestra. L’unica strada possibile e logica mi è sembrata quella della Lega, dove il programma e gli obiettivo sono chiari. Ho scelto anche di candidarmi per il Carroccio in virtù dell’amicizia che mi lega al sindaco Michele Conti, che mi chiese all’epoca di sostenerlo. Mi sono così messo di nuovo in discussione e ora sono soddisfatto di poter dare il mio apporto in questo ruolo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.