Colucci chiama a raccolta i moderati: “Stop populismo e sovranismo”

Si terrà a Lucca lunedì prossimo (10 settembre) alle 20, la riunione organizzata da Francesco Colucci “aperta a tutti coloro non si arrendono ad un deriva anti Europea, populista e sovranista dell’attuale Governo”. La riunione si terrà presso la Pizzeria Mara Meo 2.0 a Mugnano, in via di Mugnano 638.
“La riunione – ribadisce Colucci – è aperta a tutti: di qualsiasi idea o parte politica, iscritti e non iscritti a partiti e movimenti, di destra, di centro e di sinistra, che hanno come comune denominatore di non approvare le scelte di questo Governo, Giallo-Verde. Un Governo che già molti danni ha fatto e molti ne sta pensando di fare nella politica economica del paese e nei confronti dell’unità Europea”.

“Con l’amico Massimo Bulckaen – va avanti Colucci – abbiamo pensato interessante dare una occasione di discussione, fra uomini liberi, davanti ad un bicchiere di vino e un pezzo di pizza, sull’attuale, irreale e confusa situazione politica e anche verificare se ci sono le condizioni, al di la di vecchi partiti o di posizioni politiche precostituite, di un rilancio, dal basso, dei fondamentali ideali Europeisti: per una Italia democratica e riflessiva che punti a cambiare, riformare ma non ripudiare l’Europa. Una Italia che sia la punta di diamante di un vasto schieramento di paesi Europei per il cambiamento, il rilancio e il completamento dell’Europa Unita, riprendendo gli ideali dei padri fondatori che sulla rovine di una devastante seconda guerra mondiale, seppero trovare la forza di una unione, che non ha funzionato bene in questi decenni, ma che un obiettivo fondamentale ha raggiunto pienamente: sono oltre 70 anni, che non vi sono guerre fra i paesi Europei, un record nella storia moderna. Si prega di confermare la partecipazione alle mail colucci.lu@alice.it oppure con un messaggio anche whatsapp al cell. 348 0533233”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.