Scuola, Bindocci: “Serve regolamento per panino da casa”

“Sì al panino da casa, serve un regolamento per consentire la libertà di alimentazione”. A chiederlo è il consigliere del Movimento Cinque Stelle Massimiliano Bindocci a seguito della sentenza, relativa al caso di una scuola di Benevento, che in sostanza eliminerebbe i limiti per l’alimentazione dei bimbi fra le mura scolastica, eliminando le divisioni fra chi usufruisce e chi non usufruisce del servizio della mensa. La proposta del consigliere è quella di portare in Consiglio un regolamento ad hoc per eliminare i limiti ancora presenti.

Sempre da Bindocci, nel consiglio comunale di ieri sera, sono arrivati dubbi sull’assegnazione della gestione del campo Henderson a San Marco: “Ci risulta – dice Bindocci – che la struttura sia aggiudicata a 110 euro l’anno ma la pista per gli allenamenti di ciclismo è subaffittata a 20 euro l’ora, con il paradosso che è la Federciclismo a dover pagare il privato per utilizzarla. Chiediamo di intervenire per capire se c’è o meno rispetto per le regole. Di certo si tratta di un bell’affare per chi lo fa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.