Nuovi finanziamenti per l’avvio di piccole e medie imprese

Dal 20 settembre sarà possibile presentare domande di contributo per il bando Creazione impresa giovanile, femminile e dei destinatari di ammortizzatori sociali. Con questa misura la Regione Toscana vuole agevolare l’avvio di micro e piccole imprese artigiane, industriali manifatturiere, nonché del settore turistico, commerciale, cultura e terziario, attraverso lo strumento finanziario del microcredito. Ad annunciare l’opportunità è Idea Service, l’azienda della Santissima Annunziata che si occupa di finanziamenti alle imprese.

Possono presentare domande le micro, piccole e medie imprese con meno di due anni di attività, i liberi professionisti, sempre con meno di due anni di attività, o le persone fisiche che intendono avviare una nuova partita iva. Sono ammissibili le seguenti spese riferite ai programmi di investimento realizzati in Toscana.
Spese per investimenti: beni materiali: impianti, macchinari, attrezzature e altri beni funzionali all’attività di impresa, opere murarie connesse all’investimento, quest’ultime nel limite del 50 per cento delle stesse; beni immateriali. attivi diversi da quelli materiali o finanziari che consistono in diritti di brevetti, licenze (esclusa l’autorizzazione a svolgere l’attività), know how o altre forme di proprietà intellettuale. Spese per capitale circolante nella misura del 30% del programma di investimento ammesso: spese di costituzione così come definite dal Codice civile, spese generali (utenze e affitto), scorte.
Il contributo concesso è un finanziamento a tasso zero pari al 70 per cento delle spese ammesse, non superiore ad 24.500 euro (investimento massimo 35mila euro). La durata del finanziamento è fissata in 7 anni con un preammortamento di 18 mesi.
Per maggiori informazioni è possibile contattare lo 0583.957263.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.