Morto l’industriale Giampiero Puccetti

E’ lutto nel mondo dell’imprenditoria lucchesia e in particolare nel settore del cartario. Oggi (1 ottobre) all’età di 77 anni, si è spento, dopo una lunga malattia, Giampiero Puccetti. Piero, come veniva comunemente chiamato, insieme ai fratelli Edo e Luciano (quest’ultimo scomparso nel 2013) nel lontano 1953 partendo dal nulla, con lavoro, umiltà, serietà e lungimiranza, ha sviluppato uno dei più importanti gruppi industriali familiari della provincia, con interessi diversificati in più settori produttivi. Infatti, all’attività iniziale del movimento terra e costruzioni strade, si sono aggiunte negli anni quelle della produzione di carta, tramite la Mondialcarta Spa, quella della produzione di acqua, con Acqua Silva, a cui ha fatto seguito la produzione di preforme in Pet per l’imbottigliamento, e da ultimo la produzione di acqua e bibite con l’azienda Fonte Ilaria Spa.

Piero ha contribuito personalmente alla nascita ed allo sviluppo del Gruppo Puccetti, interessandosi principalmente con dedizione, capacità di comando e di ascolto al settore edilizia (movimento terra, strade) come testimoniano i lunghi anni passati lontano dalla moglie Valli e dai figli Massimo ed Alessandra nei cantieri aperti in Libia ed Arabia Saudita all’inizio degli anni ’80. L’azienda edile Puccetti Spa, associata all’Associazione industriali di Lucca dal 15 gennaio 1974, è stata infatti l’inizio di tutto, il motore da cui il sapiente spirito imprenditoriale di questa famiglia ha saputo creare un Gruppo che oggi occupa complessivamente circa 200 persone.
Piero era un uomo all’antica, tutto di un pezzo, attento e pronto all’ascolto soprattutto quando da lui andavano i suoi dipendenti che considerava parte della grande famiglia Puccetti. La scomparsa di Piero lascia nelle aziende del Gruppo Puccetti un grande vuoto, ma allo stesso tempo, grazie agli insegnamenti ed ai valori che ha lasciato, in particolar modo al figlio Massimo, oggi chiamato a prendere in mano le redini del padre, questo vuoto potrà essere colmato nell’ottica della continuità aziendale nel tempo. Confindustria Toscana Nord a nome di tutti gli industriali che rappresenta e che lo hanno conosciuto non solo come valido imprenditore ma anche come uomo, ha espresso alla famiglia grande cordoglio per la scomparsa del caro Piero. La cerimonia funebre si terrà domani (2 ottobre) alle 15,30 alla chiesa di Monte San Quirico.
Cordoglio è stato espresso dal comitato del morianese Murrius: “Tutto il comitato – spiega la presidente – è addolorato per la scomparsa di Puccetti, un uomo che da queste parti mancherà molto per il suo impegno in prima fila nella messa in sicurezza dei dossi e dei canali. Ci stringiamo con affetto alla famiglia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.