Villa Collemandina in festa per i cento anni di Alda

Il 6 ottobre a Massa Sassorosso, frazione del Comune di Villa Collemandina, la nonnina Manelli Alda Bice Rosalia ha compiuto cento anni. Figlia di Mannelli Giuseppe Ottavio e di Lemmi Zelinda, è cresciuta a Massa Sassorosso sino agli anni cinquanta qaundo si è trasferita in Argentina col marito Mannelli Elziade, sposato nel 1949, e le due figlie Maria e Norma.

Nel comune di Villa Collemandina vi sono state e presto vi saranno altre “centenarie”; sono infatti quasi sempre le donne ad arrivare a questo significativo traguardo, e Alda lo ha raggiunto in buone condizioni fisiche e in ottime facoltà mentali. Se volete conoscere la “storia” del paese, lei ricorda tutti gli avvenimenti e i rapporti di parentela tra le famiglie con una lucidità ed una memoria veramente invidiabile. Ricorda sempre con commozione il tempo della raccolta delle castagne della sua gioventù ed i ricordi scivolano su persone e cose ormai scomparse. Attualmente Alda vive con la famiglia del nipote Maurizio ed è circondata anche dall’affetto dei pronipoti. L’amministrazione comunale col sindaco Dorino Tamagnini, il vice sindaco Gianfranco Santini e l’assessore Graziano Clari, si sono recati a porgere alla neo centenaria gli auguri dell’intera comunità offrendo un mazzo di fiori ed una pergamena riproducente la copia integrale dell’atto di nascita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.