Hockey, vincono Forte e Cgc Viareggio. Paura per Barozzi

Hockey Forte dei Marmi-Hrc Monza 7-1
FORTE DEI MARMI: Gnata, Bertozzi, Maremmani, C. Mattugini, Casas, Cinquini, Burgaya, Platero, Antonioni, Ambrosio. All. Bresciani
MONZA: Zampoli, Uboldi, Galimberti, Schena, Martinez, Ollè, Nadini, Zucchetti, Franci, Lazzarotto. All. Colamaria
ARBITRI: Galoppi e Fontana, aus. Minonne e Capparelli
MARCATORI: 2 Casas, Ollè, Cinquini, Casas, Platero, 2 Cinquini, Nadini.
PUNIZIONI DI PRIMA: Nadini parata

Il Forte e il Monza intravedono una settimana di riposo e danno tutto quello che gli è rimasto. Con quella di questa sera sono tre le gare che le due squadre hanno affrontato in una settimana: due di campionato e una di Eurolega, entrambe a Lisbona.
Chi si aspettava un match a rilento è rimasto deluso e non poco. Il primo tempo è stato bellissimo soprattutto grazie al Forte che ha messo in pista tutto il proprio repertorio offensivo fatto di palle recuperate e rilanci pericolosi e di velocissime triangolazioni nella metà pista avversaria: insomma, una squadra che si diverte e fa divertire i propri tifosi. Il Monza, forse intimorito dalla mole di gioco e dalla velocità degli avversari non è riuscito a far vedere il gioco veloce e pungente di cui è capace, un paio di volte ha provato ad impensierire Gnata ma il portierone rossoblu si è sempre fatto trovare pronto. Nella ripresa le squadre si sono un po’ allungate e le occasioni da rete sono aumentate, i due portieri hanno fatto vedere la loro bravura e hanno dimostrato che non per nulla sono i portieri delle nostre nazionali.
Il tabellino dell’incontro vede uno scatenato Casas farla da padrone nel primo tempo, prima realizza grazie a uno smarcamento perfetto di Ambrosio, poi fa tutto da solo facendosi sponda con la balaustra e realizzando scartando Zampoli. Riduce le distanze per il Monza Ollè con un bel diagonale, ma la gioia brianzola dura 7 secondi: una fiammata da centropista di Cinquini (stasera si farà 3 regali di compleanno) riporta il Forte a più 2 Triangolo Burgaya, Ambrosio e Casas fa la cosa più bella del match facendosi camminare la pallina sulla stecca, portandola via e da dietro porta riesce a depositarla in gol. Il gioco rossoblu è molto aggressivo e fa salire vertiginosamente il numero dei falli e al 22′ Nadini usufruisce giá della punizione di prima per la decima infrazione rossoblu; Gnata comunque la para. Le reti della ripresa sono di Platero con una bomba di rovescio, di Cinquini, 2, prima scartando il portiere ospite e poi con un tiro da posizione defilata; di Nadini per il Monza che a poco dal termine segna dopo una bella azione di squadra. Bresciani ha fatto giocare tutti e dieci gli effettivi facendo così debuttare anche il giovane Antonioni.
In virtù dei risultati delle altre piste, il primato in classifica per la B&B Service Forte deiMarmi è distante solo un punto. Infatti nessuna squadra è più a punteggio pieno.

Sandrigo – Viareggio 5-7
SANDRIGO: Dal Zotto, Clodelli, Cacau, Pozzato, Poletto, Bordignon, Campagnolo, Chemello, Menin, Gasparotto. All.: Vidale.
CGC VIAREGGIO: Barozzi, Ventura, Palagi, Montigel, Festa, Selva, Gavioli, Palagi, Deinite, Rosi, Torre. All.: Dolce.
RETI: Ventura 2, Cacau 3, Pozzato, Montigel, Poletto, Selva 2, Festa 2
Prima vittoria stagionale per il Viareggio sul parquet di Sandrigo. Paura per il portiere Barozzi trasportato d’urgenza in ospedale dopo uno scontro di gioco per un violento colpo alla testa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.