Sciopero a Wepa, aderisce anche la sede di Porcari

Anche i lavoratori di Fosso Ralletta di Wepa aderiscono allo sciopero indetto dai lavoratori dello stabilimento di Salanetti dopo il licenziamento di una dipendente, “avvenuto senza preavviso – denuncia la Rsu – e illegittimo nelle motivazioni”. “Grave – sottolinea la Rsu dello stabilimento di Porcari – la decisione aziendale che va oltre l’ingiusto provvedimento di licenziamento che ha colpito la nostra collega e compagna di lavoro. Tale decisione fa saltare un consolidato sistema di relazioni sindacali e la responsabilità è tutta in capo all’azienda, che per questo ne pagherà le conseguenze. La Rsu Wepa della Cartiera di Fosso Ralletta si unisce alla Rsu Wepa di Salanetti nel respingere con forza la decisione dell’azienda e nel chiedere, l’immediata revoca del licenziamento della lavoratrice”.

“La Rsu Wepa della cartiera di Fosso Ralletta si coordinerà con la Rsu di Salanetti – si legge ancora in una nota – per le iniziative e azioni sindacali che si renderanno necessarie per far ritornare indietro l’azienda e difendere il diritto al lavoro e al rispetto che ogni lavoratore e lavoratrice ha il diritto di avere e mantenere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.