Ai Comics un fantastico viaggio nella lingua degli Elfi

Può tradurvi qualsiasi nome nel fantastico linguaggio degli elfi e avere una conversazione con lui è come entrare nel magico mondo di Tolkien senza bisogno di usare troppa immaginazione. Lui è Roberto Fontana, scrittore e calligrafo innamorato dell’autore della saga del Signore degli Anelli, che è ospite quest’anno a Lucca Comics and Games. Ed oltre ad avere una perfetta conoscenza della lingua parlata dagli Elfi, ha una incredibile padronanza anche di quella scritta.

9dd1e172-15d9-4442-81fd-1ea20f44d063.JPG

E’ autore di alcuni saggi davvero particolari che lui definisce “pazzi”: si va infatti da una Guida turistica della Terra di mezzo fino ad un libro di traduzione di nomi italiani in elfico, una sorta di vocabolario sulle orme del maestro Tolkien.
“Me ne sono innamorato appena ho letto il suo libro – confessa Fontana – e mi sono messo a studiare la lingua e la scrittura degli elfi per entrare completamente nel mondo degli elfi”. Ma Fontana è noto anche per aver tradotto diverse preghiere cristiane in elfico. “Facendolo – scherza – pensavo che mi sarei oltretutto guadagnato una fetta di paradiso”. Del resto, la religiosità di Tolkien è nota ai suoi fan, che subiscono, come Fontana, il fascino di un mondo remoto e fantastico che il calligrafo ha voluto conoscere e conosce… dalla a alla z.

La videointervista di Paolo Linetti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.