Seravezza, cerimonia per la cittadinanza simbolica a 17 stranieri

Provengono da Stati Uniti, Marocco, Polonia, Russia, Argentina e Albania i diciassette nuovi seravezzini accolti sabato in municipio dal sindaco Riccardo Tarabella, dal presidente del consiglio comunale Riccardo Biagi e dal consigliere ai servizi demografici Sabrina Verona per la consegna simbolica della cittadinanza italiana. Una bella cerimonia, semplice e intensa, partecipata come non accadeva da molti anni. Interi nuclei familiari e singoli cittadini, culture e storie di vita diverse, uomini e donne che hanno scelto Seravezza e molti dei suoi borghi per vivere e lavorare, bambini e ragazzi nati qui e che qui studiano e costruiscono il loro futuro “come cittadini di Seravezza – ha detto il sindaco Tarabella – e come cittadini del mondo”. A tutti gli intervenuti è stata consegnata una pergamena di attestazione simbolica della cittadinanza italiana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.