Vertenza Spirale, Regione chiama Confindustria per Cigs

La Regione ha contattato oggi (5 dicembre) Confidustria per sollecitare una risposta dell’azienda Spirale di Monsagrati sulla richiesta avanzata formalmente nei giorni scorsi dal consigliere per il lavoro Gianfranco Simoncini, anche su sollecitazione del presidente della commissione trasporti in consiglio regionale Stefano Baccelli, di concedere la Cassa integrazione straordinaria per cessazione di attività.

Auspicando una risposta positiva alla richiesta, avanzata a seguito dell’apertura della procedura di licenziamento per 38 lavoratori, Simoncini ha ricordato che l’accesso alla Cig consentirebbe di avere un anno di tempo per studiare, con politiche attive da parte della Regione e con l’intervento di eventuali nuovi imprenditori, ipotesi di nuova reindustrializzazione dell’area dove sorge l’attuale stabilimento.
Confindustria ha riferito che l’azienda sta concludendo la riflessione avviata e che a breve farà sapere gli esiti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.