Comics, 41mila euro dall’asta delle opere degli artisti

Per il ventesimo compleanno dell’area Performance di Lucca Comics & Games è stata realizzata un’iniziativa in collaborazione con Catawiki, il sito per oggetti unici e speciali, che ha battuto tra fine novembre e i primi di dicembre alcuni dei quadri originali realizzati a Lucca. Come ogni anno, durante il festival, gli artisti del fumetto e del fantasy più conosciuti a livello mondiale, sono stati invitati a dipingere e disegnare dal vivo e a donare le loro opere, che sono state poi battute all’asta dall’associazione Area Performance Onlus, durante l’ultimo giorno di Lucca Comics & Games. Il ricavato dell’asta fatta a Lucca, è stato di 34.832,62 euro, cifra che verrà suddivisa come lo scorso anno tra Emergency, la Comunità di Sant’Egidio e il reparto pediatrico dell’ospedale di Lucca.

L’area Performance quest’anno ha ricevuto in dono le opere di oltre 100 maestri comics e fantasy, parte delle quali sono poi state messe all’asta on line sul sito di Catawiki, che ha portato il totale del ricavato a 41.287 euro.
Tanti gli originali, di ben 33 grandi artisti (tra cui Jérémie Moreau, Wayne Reynolds, James O’Barr, Alberto Dal Lago, Paolo Virzì, Simone Bianchi e altri ancora).
La collaborazione fra Lucca Comics & Games e Catawiki è una conferma, dopo la positiva esperienza dell’edizione 2017 della manifestazione e dell’asta online della scorsa primavera, quando per la prima volta alcuni originali donati all’Area Performance Onlus sono stati “battuti” sul sito con grande successo.
Il ricavato dell’asta online (oltre 6 mila euro) andrà interamente ad Emergency, l’associazione umanitaria fondata a Milano nel 1994 per portare aiuto alle vittime civili delle guerre e della povertà, in particolare a sostegno del centro pediatrico Mayo, in Sudan.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.