Pensiline per bus, wi-fi gratis e nuove transenne ad Altopascio

Nuove pensiline per gli autobus, wi-fi gratuito in centro storico e nuove transenne parapedonali: l’amministrazione D’Ambrosio dà il via a una serie di interventi di decoro urbano sul territorio comunale. A giorni, infatti, verrà pubblicata la manifestazione d’interesse per individuare il soggetto più idoneo per procedere con i lavori, che hanno l’obiettivo generale di migliorare l’aspetto e la vivibilità del paese. La postazione wi-fi verrà installata in piazza Ricasoli, mentre le pensiline da sostituire sono quelle di Marginone, di Altopascio, in piazza Benedetto Croce, viale Europa e via Fratelli Cervi e di Badia Pozzeveri, in via Catalani. La nuova pensilina di Spianate, invece, rientrerà nel progetto più complessivo di rifacimento e rinascita della piazza centrale della frazione.

La postazione Wi-fi verrà installata in piazza Ricasoli, mentre le pensiline da sostituire sono quelle di Marginone, di Altopascio, in piazza Benedetto Croce, viale Europa e via Fratelli Cervi e di Badia Pozzeveri, in via Catalani. La nuova pensilina di Spianate, invece, rientrerà nel progetto più complessivo di rifacimento e rinascita della piazza centrale della frazione.
“Sono piccoli interventi di decoro urbano, ma necessari e molto attesi – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Daniel Toci -. Soprattutto per quanto riguarda le nuove pensiline, visto che quelle esistenti sono vecchie, risalgono addirittura alla fine degli anni Ottanta e quindi si sono progressivamente deteriorate. Questo intervento risponde anche alla volontà di migliorare le condizioni dei pendolari e di tutti coloro che usufruiscono del trasporto pubblico locale. Allo stesso modo, inoltre, vogliamo installare postazioni per il wi-fi gratuito in centro sia per i turisti, che negli ultimi anni sono aumentati, sia per i residenti, vista anche l’alta concentrazione di persone, spesso e volentieri giovani, che vivono, frequentano e si ritrovano nelle piazze centrali e lungo il corso. Il nostro obiettivo è rendere Altopascio un luogo sempre più vivibile, bello da vedere oltre che da frequentare, un luogo dove le persone possano ritrovarsi e stare insieme”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.