Capodanno in piazza, niente alcol in vetro e botti

Per la festa di Capodanno in piazza San Martino scattano le limitazioni legate all’utilizzo di contenitori rigidi e all’alcol. Lo dice l’ordinanza firmata stamani dal sindaco, che dalle 20 del 31 dicembre fino alle 8 dell’1 gennaio vieta agli esercizi di somministrazione del centro storico, anche attraverso i distributori automatici, di vendere bevande o cibi in contenitori rigidi come metallo o vetro.

Coloro che prenderanno parte alla festa in piazza non potranno introdurre nell’area della manifestazione contenitori dello stesso tipo dalle 21 del 31 dicembre alle 6 del primo gennaio. A partire dalle 3 della notte di Capodanno e fino alle 8 del mattino, in centro storico non potranno nemmeno essere vendute e somministrate bevande alcoliche di qualsiasi gradazione.
Per quanto riguarda invece i botti di fine anno, l’amministrazione comunale ricorda che da quest’anno il regolamento di polizia urbana vieta espressamente di accendere, lanciare e far esplodere qualsiasi artificio pirotecnico in luoghi pubblici o aperti al pubblico fra le 18 del 31 dicembre e le 8 del primo gennaio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.