Ruba in una casa, 20enne arrestato e condannato

Furto all’interno di una abitazione nel quartiere Duca d’Aosta a Viareggio, in manette un ventenne di origine moldava. Ad operare l’arrestato i carabinieri della stazione di Lido di Camaiore.
Il giovane, secondo quanto ricostruito, approfittando dell’assenza dei proprietari, si è introdotto all’interno di un’abitazione da cui ha asportato una borsa contenente documenti ed oggetti vari, un telefono cellulare ed un pc portatile.

La proprietaria dell’abitazione, nel rincasare, ha sorpreso il soggetto mentre scappava dopo aver consumato il furto ed allertato immediatamente i carabinieri. In breve tempo, una pattuglia dei carabinieri della stazione di Lido di Camaiore, grazie anche alla descrizione fornita dalla vittima, ha individuato il ladro mentre si stava dando alla fuga. Il soggetto è stato subito bloccato dai militari dell’arma che lo hanno sottoposto a perquisizione e lo hanno trovato in possesso della refurtiva.
A questo punto, il giovane è stato condotto in caserma e dichiarato in stato di arresto per furto in abitazione ed ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza della caserma in attesa dell’udienza.
L’udienza si è svolta ieri mattina al tribunale di Lucca ed è stato convalidato l’arresto del giovane ladro che ha patteggiato una condanna ad 1 anno e 4 mesi, pena sospesa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.