Bianchi (M5S): “Emergenza ghiaccio, Regione aiuti i Comuni”

“La Regione aiuti i Comuni contro l’emergenza ghiaccio”. È questo l’appello del consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle, Gabriele Bianchi, che ha presentato sul tema una mozione da discutere domani in Consiglio: “Spargimento del sale in tutte le strade montane – dice – la Regione si attivi assieme a Anci, Upi e Protezione civile in modo da potenziare la sicurezza lungo le arterie della Valle del Serchio e della Garfagnana così come richiesto di recente dai sindacati degli autoferrotranvieri e da molti automobilisti”.

“Con il riordino delle funzioni e il taglio dei fondi  – prosegue – avvenuto negli scorsi anni le Province hanno dimezzato la dotazione organica e ridotto la spesa. Solo in Toscana  parliamo di un miliardo di euro nel 2015, due miliardi nel 2016 e tre miliardi nel 2017. Questo ha portato all’impossibilità di garantire l’abituale manutenzione ordinaria sugli oltre 8mila 200 chilometri di strade toscane con effetti pesantissimi su cittadini e imprese per la chiusura di interi tratti viari”.
Il maggior numero d’incidenti avviene lungo la viabilità locale. Ma il riassetto finanziario ha fatto sì, conclude il consigliere, che i municipi fossero costretti a stringere i rubinetti e ridurre anche i servizi di controllo. “Un danno – spiega Bianchi – che va accentuandosi nei periodi invernali quando il ghiaccio che si crea sull’asfalto, in particolar modo nelle zone montane, amplifica i rischi. Per questa ragione crediamo sia indispensabile che la Regione agisca in supporto agli altri enti affinché sia garantito a tutti i cittadini un servizio di viabilità sicuro ed efficiente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.