Montemagni (Lega): “Piano regionale sulla qualità dell’aria inefficace”

Aria irrespirabile nella Piana di Lucca, come certificano Arpat e Legambiente. E La Lega alza la voce con la capogruppo in Regione, Elisa Montemagni.

“Ormai i cittadini della piana lucchese ci hanno fatto, purtroppo, l’abitudine – afferma – Scorrendo i pessimi dati relativi alla qualità dell’aria rilevati dalla sempre più tristemente famosa stazione Lucca-Capannori. Gli ultimi e nefasti dati sono addirittura tra i peggiori degli ultimi anni e testimoniano, per l’ennesima volta, come tale criticità non sia mai stata affrontata seriamente dagli organi competenti(sulla tematica, abbiamo predisposto una specifica interrogazione). L’inverno è sicuramente la stagione peggiore finendo, giocoforza, per agevolare i ripetuti sforamenti di Pm 10, ma ci chiediamo come mai proprio quest’area della Toscana, sia decisamente la più penalizzata. Il Piano regionale della qualità dell’aria, approvato nel luglio scorso, appare, a questo punto, inutile ed inefficace”. “Insomma – conclude Elisa Montemagni – siamo davvero sicuri che non ci sia una concreta soluzione alla reiterata problematica? I residenti dell’area interessata, intanto, ringraziano sentitamente chi li amministra per la consueta inefficienza che, in questo caso, rischia seriamente di mettere anche a repentaglio la salute di molte persone”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.