Donne e lavoro, incontro con ‘Non una di meno’ all’Agorà

La biblioteca Agorà di Lucca ospita venerdi (1 febbraio), alle 18, l’incontro organizzato da Non una di meno Lucca per parlare di donne e lavoro e del senso dello sciopero femminile internazione che avrà luogo l’8 marzo. Ospite della conversazione, Paola Rudan, ricercatrice dell’università di Bologna di Non una di meno Bologna.

L’8 marzo, per il terzo anno consecutivo, sarà indetto lo sciopero femminista dalle attività di produzione e riproduzione, per rifiutare i ruoli e le gerarchie di genere e per dare una risposta forte contro tutte le forme di violenza che sistematicamente colpiscono le nostre vite, in famiglia, sui posti di lavoro, per strada, negli ospedali, nelle scuole, dentro e fuori i confini. Si parlerà anche della proposta del reddito di autodeterminazione presentata da Non una di meno nazionale nel Piano femminista divulgato nel novembre 2017 in occasione della seconda grande manifestazione nazionale contro la violenza di genere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.