Lucchese, si va avanti. Una retrocessione in meno in C

Lucchese, per ora si continua. Dal consiglio federale, infatti, non arriva nessuna decisione riguardante la società rossonera. Ma l’approvazione di nuove norme apre a un iter possibile per l’esclusione dal campionato per chi non è in regola con fidejussioni e pagamenti. Intanto, comunque, l’iter per l’esclusione dal campionato è avviato solo per Matera e Pro Piacenza.

Così si legge nel verbale finale della seduta, che ha anche approvato la riforma dei campionato e aumentato a 5 le promozioni per la serie B di quest’anno, nonché ridotto di una la retrocessioni.
“Tenuto conto della particolare sofferenza di alcuni casi di società di Lega Pro – è il comunicato – il presidente Gravina ha chiesto ed ottenuto delega per avviare l’iter (ex articolo 16 delle Noif) per la contestazione dell’affiliazione di Matera e Pro Piacenza. Al riguardo, approvata anche la modifica dell’articolo 8 del codice di giustizia sportiva, con l’introduzione, in casi particolarmente gravi o di recidiva, della sanzione della retrocessione, dell’esclusione dal campionato o della non assegnazione del titolo di ammissione al campionato per il mancato pagamento delle ammende e di somme decise dai collegi arbitrali. Sono state approvate inoltre: la modifica dell’articolo 10 del Codice di Giustizia Sportiva, che introduce, a partire dalla prossima stagione sportiva, in caso di mancato pagamento degli emolumenti, ritenute Irpef e contributi Inps di alcune mensilità sino a quella di dicembre, la sanzione dell’esclusione dal campionato di competenza della società inadempiente; la modifica all’articolo 90 delle Noif che prevede dalla prossima stagione sportiva il divieto di tesseramento di calciatori per le società inadempienti, alle scadenze federali, nei pagamenti degli emolumenti, ritenute e contributi. Il blocco sarà disposto dalla Covisoc e sarà revocata dalla stessa in caso di avvenuto pagamento; la modifica dell’articolo 53 delle Noif che prevede dall’1 luglio, in caso di esclusione dal campionato di competenza, che tutte le gare disputate non avranno valore di classifica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.