Borgo a Mozzano, acqua nelle case e tanti disagi foto

È stata una notte molto difficile per i cittadini di Borgo a Mozzano. Le piogge torrenziali delle ultime ore hanno infatti creato danni su tutto il territorio. A destare preoccupazione, in particolare le zone vicine al fiume Serchio che nella notte ha esondato all’altezza di Chifenti. Sono proprio nella frazione di Chifenti le maggiori criticità. L’acqua ha infatti portato con se molti detriti creando situazioni di pericolo per le abitazioni. La situazione è monitorata costantemente dall’amministrazione comunale e dagli uomini della protezione civile.

“È stata una notte molto difficile – ha detto il sindaco Patrizio Andreuccetti -. I tecnici sono stati a lavoro per tutta la notte per aiutare alcuni cittadini della zona che si sono ritrovati l’acqua in casa. Adesso gli operai stanno lavorando per ripulire da tronchi e altri detriti il ponte del Diavolo. Fortunatamente ha smesso di piovere e quindi la situazione adesso è sotto controllo. Raccomando comunque la massima prudenza a tutti finché rimarrà in vigore l’allerta meteo”.
A Chifenti, l’acqua ha superato le spallette e inondato la statale del Brennero, che è rimasta chiusa per tutta la notte. L’acqua ha portato con se anche molti detriti che dalla parte alta del paese si sono spostati a valle mettendo in pericolo i caseggiati.
Durante la notte problemi anche per la viabilità locale con alcuni alberi caduti lungo la strada per Corsagna, Gioviano e in località Monte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.