Marchetti (Fi): “Litigi interni al Pd bloccano gli assi viari”

“Il reticolo infrastrutturale ha bisogno di adeguamento, ammodernamento, implementazione”. Così il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti commenta i dati pubblicati oggi (2 febbraio) da Aci Lucca che vedono la via provinciale per Camaiore al primo posto tra le strade toscane dove si registra il maggior numero di incidenti.

“È ovvio che l’infrastruttura porterebbe con sé un alleggerimento in termini complessivi e di area – prosegue Marchetti -. Solo con le nuove opere tenute colpevolmente in stallo dal Pd da decine di anni si può dare respiro a un sistema infrastrutturale che non può sostenere la congestione generata dalla somma di traffico pesante, soprattutto in certe zone come quella su cui insiste il polo cartario, ad esempio, e il traffico ordinario. Diventa pericoloso e i dati sono purtroppo oggi qui a dimostrarlo”.
“Che Lucca sia la seconda provincia in Toscana per numero di incidenti stradali è un fatto che impressiona – aggiunge Marchetti -. Quelli di Aci e Istat relativi al 2017 e appena diffusi sono dati che gridano vendetta rispetto a un Pd che a Lucca tiene in ostaggio opere infrastrutturali irrinunciabili e indifferibili, di cui c’è un progetto su cui gli amministratori rossi litigano per le loro rendite di posizione senza pensare che poi la gente, traffico pesante e ordinario, è costretta a comprimersi in un reticolo obsoleto e inadeguato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.