Palestre scolastiche cardioprotette con 13 defibrillatori

Palestre scolastiche cardioprotette. Sono stati installati i primi 13 defibrillatori in altrettante palestre scolastiche del territorio comunale. L’operazione, voluta dalla giunta Tambellini e dai gruppi consiliari di maggioranza e di opposizione, ha lo scopo di rendere Lucca un comune sempre più cardioprotetto, andando a collocare in luoghi pubblici, in alcuni impianti sportivi e nelle scuole, un numero complessivo di 18 defibrillatori, per un costo totale di 20.000 euro.

“Con questo progetto andiamo a dotare di uno strumento per la defibrillazione – spiega l’assessore allo sport Stefano Ragghianti – tutte le palestre di quelle scuole dove, oltre agli alunni, praticano attività sportiva molti cittadini che seguono corsi sportivi comunali e dove viene svolta l’attività agonistica di molte associazioni sportive dilettantistiche lucchesi. In questo modo l’impiantistica sportiva comunale risulta completamente cardioprotetta”.
“A questi apparecchi – aggiunge il presidente del consiglio comunale Francesco Battistini – se ne affiancheranno presto altri cinque acquistati grazie ai consiglieri di maggioranza e di opposizione che hanno messo a disposizione risorse proprie. Il primo verrà posizionato a palazzo Santini, sede del consiglio comunale, nel ricordo del consigliere Giorgio Mura venuto a mancare nel novembre del 2016: è infatti da qui che parte tutto il progetto. Gli altri quattro defibrillatori saranno collocati nelle sedi dell’anagrafe, della polizia municipale, della biblioteca Agorà e di palazzo Orsetti, luoghi frequentati ogni giorno da molte persone. Tutti e cinque gli apparecchi verranno posizionati all’esterno degli edifici, in modo che possano essere completamente fruibili”.
I 13 nuovi defibrillatori sono stati installati al Palazzetto dello Sport (dove l’apparecchio è andato a sostituirne uno obsoleto), al campo Coni e nelle palestre della primaria di Sant’Alessio, della primaria e della scuola media di Ponte a Moriano, a Sant’Anna nella palestra della scuola primaria di via Matteotti, in quella di via Don Minzoni e in quella alla media di via Carlo del Prete, nella primaria di San Vito e nella scuola media di Santa Maria a Colle, nella media di San Concordio e in quella di San Vito, nella primaria di Santa Maria del Giudice. Tutti i defibrillatori potranno essere utilizzati sia dagli adulti che dai bambini, in quanto saranno dotati a breve anche del dispositivo di defibrillazione pediatrico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.